Home Ambiente In arrivo nuovi orti urbani a Torino: pronto un piano per la...

In arrivo nuovi orti urbani a Torino: pronto un piano per la ruralizzazione della città

555
SHARE
In arrivo nuovi orti urbani a Torino: pronto un piano per la ruralizzazione della città
In arrivo nuovi orti urbani a Torino: pronto un piano per la ruralizzazione della città
Tempo di lettura: 1 minuto

In arrivo nuovi orti urbani a Torino: approvato un piano per la ruralizzazione della città e per l’allestimento delle piantumazioni

 

Sono in arrivo nuovi orti urbani a Torino. Il capoluogo piemontese si prepara ad accogliere nuovi spazi dedicati alle coltivazioni, attraverso apposite aree adibite all’allestimento delle piantumazioni.

 

È quello che prevede la proposta di ruralizzazione della città approvata dal Consiglio Comunale di Torino. Saranno per l’appunto realizzati orti e frutteti sociali, grazie alla collaborazione di Palazzo Civico. Questi verranno poi assegnati a cittadini e volontari, che se ne occuperanno per quanto riguarda le varie fasi del mantenimento e della cura degli spazi.

 

 

Nello specifico, saranno coinvolte con maggior intensità le circoscrizioni periferiche, che potranno beneficiare di apposite aree appositamente adibite alla coltivazione delle piante da frutto. Nello svolgimento delle funzioni sarà fondamentale il supporto delle Facoltà universitarie interessate all’iniziativa, che dovranno fornire il loro contributo collaborativo a cooperative e associazioni operanti nel progetto.

 

Una iniziativa molto interessante, che pone al centro della questione i quartieri periferici. Questi ultimi avranno infatti occasione, grazie allo sviluppo di maggiori aree verdi con politiche adeguate, di dare ulteriore impulso alla socialità e garantire una maggiore e migliore integrazione. Una serie di nobili obiettivi, che rientrano nella linea adottata dall’attuale amministrazione, che intende donare alla città un aspetto più ecologico e una serie di punti di riferimento e di aggregazione anche lontani dal centro cittadino.

Correlato:  Torino, la cena in bianco è stata rinviata: evento posticipato a settembre (forse)

 

Il progetto è partito: non resta che attendere l’assegnazione degli orti per cimentarsi nella coltivazione dei frutti.



Commenti

SHARE