Home Articoli HP Guida Lonely Planet 2019, il Piemonte è primo al mondo tra le...

Guida Lonely Planet 2019, il Piemonte è primo al mondo tra le regioni da scoprire

3648
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Guida Lonely Planet 2019, il Piemonte è primo al mondo tra le regioni da scoprire: tanti altri posti suggestivi da visitare nell’anno che verrà

Con la Guida Lonely Planet 2019, il Piemonte si conferma come prestigiosa meta di turismo e luogo dal fascino tutto da scoprire.
È stata infatti pubblicata la guida con i “best in travel”, i luoghi assolutamente da visitare nell’anno che verrà. Una serie di interessanti suggerimenti, con la nostra regione inserita in posti da sogno sparsi in giro per il mondo. Basti pensare alle aree e alle città degli Stati Uniti, del Nepal, della Scozia, dello Sri Lanka e molte altre.
Questo attestato di grande valore è stato conferito al Piemonte per diverse ragioni. La guida, infatti, ha messo in evidenza i punti forti del nostro territorio. Tradizioni, arte, cultura, cucina da favola, buon vino e, a sorpresa, la musica elettronica. Tutte qualità che la nostra regione ha dimostrato di avere e di saper consolidare nel corso degli anni.
I panorami sono senza dubbio uno dei punti cardine della forza attrattiva turistica. I laghi, le montagne, le valli e i castelli (come quello di Rivoli) sono le attrazioni più amate, anche se risultano essere particolarmente apprezzati anche i centri cittadini. Ne è esempio quello di Torino, pieno di storia e di bellezze di ogni epoca.
A tutto ciò si vanno ad aggiungere anche gli eventi fieristici, i festival musicali, i concerti, le mostre e gli innumerevoli musei, adatti a ogni gusto o esigenza
 
Nella Guida Lonely Planet 2019, il Piemonte è riuscito a conquistarsi il primo posto tra le regioni da visitare, precedendo la regione di Catskills (USA) e lo splendido Nord del Perù, rispettivamente seconda e terzo. A seguire troviamo Red Centre (Australia), Highlands (Scozia), Estremo Oriente russo, Gujarat (India), Manitoba (Canada), Normandia (Francia)e Valle del Elqui (Cile).


Commenti

Correlato:  45° parallelo, da Torino trigonometria e stelle svelano il mistero