Home Cronaca di Torino I caffè di Torino: ritrovo dei torinesi di ieri e di oggi

I caffè di Torino: ritrovo dei torinesi di ieri e di oggi

1956
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Torino ha manifestato da sempre una predilezione per il caffè, antica bevanda esotica che arrivò in città verso la fine del Seicento. Da allora, non la avrebbe mai più abbandonata. I caffè di Torino sono tanti, così come le torrefazioni, e sono disseminati in tutta la citttà. Essi servono ogni giorno ai clienti il gusto di un buon caffè espressoa regola d’arte. E non solo, sono ottimi anche la cioccolata calda e il bicerin, entrambi tipici di Torino.

“Al Bicerin”: il caffè di Torino per eccellenza

Tra i migliori caffè di Torino possiamo nominare senza dubbio il Caffè Confetteria “Al Bicerin”. Si trova nei pressi del santuario della Consolata e da oltre due secoli serve i cittadini della città. Famosa è la specialità della casa (il bicerin, appunto), che era anche una delle bevande preferite di Camillo Benso Conte di Cavour.

I gelati, il caffè e le paste di Fiorio

Un altro importante caffè di Torino, famoso in tutta la città per lo stile e i gelati, è Fiorio. I due locali più famosi di questa piccola catena d’elité, specializzata in caffetteria e pasticceria, si trovano in piazza Castello all’angolo con via Garibaldi e in via Po sul lato destro, procedendo verso piazza Vittorio.

La raffinatezza del caffè Platti

Famosissimo caffè di Torino è il caffè Platti, situato in corso Vittorio all’altezza di corso Re Umberto. Questo rinomato caffè è stato più volte annoverato tra le migliori caffetterie della città, a causa delle doti che lo contraddistinguono dalla concorrenza. Raffinatezza e ricercatezza degli ingredienti usati nelle paste e nei prodotti di caffetteria sono il marchio di fabbrica della casa.

Correlato:  Gtt, (Anche) oggi sciopero

L’amore di Torino per il caffè

Si può dire che i tanti caffè di Torino sono la testimonianza diretta dell’amore della città per questa bevanda. Questi caffè sono luoghi in cui, dal Settecento, la gente si incontra per parlare di politica, di cultura e di sport. Da allora nulla è cambiato, e ancora oggi è un rito dei torinesi quello del caffè preso seduti al tavolo o al banco. Assaporando il sapore, l’aroma e, ovviamente, la compagnia e l’atmosfera di un buon caffè.

 

(Foto tratta da Wikipedia)



Commenti

SHARE