Home Articoli HP Nasce a Torino il relais urbano Quadrato: all’interno il gruppo Isokinetic

Nasce a Torino il relais urbano Quadrato: all’interno il gruppo Isokinetic

2937
SHARE
Nasce a Torino il relais urbano Quadrato: all'interno il gruppo Isokinetic
Nasce a Torino il relais urbano Quadrato: all'interno il gruppo Isokinetic
Tempo di lettura: 2 minuti

Da una domus urbana approda a Torino il relais urbano Quadrato, una casa pensata per brevi periodi.

Un condominio moderno, una casa ideata per chi non è stabilmente in città o per coloro che la visitano per lavoro, brevi periodi, turismo e tempo libero. A Torino il relais urbano Quadrato nasce dalla geniale mente del Gruppo Building. Lo studio di progettazione Boffa, Petrone & Partners, dopo aver lavorato alla casa più bella del mondo (The Number 6 in via Alfieri) e dopo aver restaurato un bellissimo edificio del Seicento (Lagrange12), ha deciso di esprimere il loro estro all’interno di una struttura ecclesiastica del XVI secolo.

Quadrato è un investimento nel cuore del centro storico: si trova a pochi passi dalla Consolata, tra vicoli e viuzze che solo il Quadrilatero possiede; in un tripudio di locali, botteghe e caffè storici e vicino a Porta Palazzo, il mercato più grande d’Europa. Un contesto perfetto per una zona ricca e movimentata.

Il gruppo Building è molto fiero di questo progetto e di non aver stravolto questo luogo storico. Inoltre, durante i lavori, sono emersi resti di un’antica domus romana tra il I-III secolo. Torinesi e non potranno visitare questa sorprendente area archeologica fatta di locali commerciali e/o pubblici con decorazioni particolarissime.

Quadrato non sarà solo un relais urbano ma una vera e propria casa del benessere. Gli spazi di Isokinetic, gruppo medico internazionale, si svilupperanno su cinque piani. Ci saranno ambulatori, per le visite mediche diagnostiche e specialistiche, piscina e palestra riabilitative.

Correlato:  Meteo, a Torino temperature in calo grazie alle piogge dei prossimi giorni

Non mancheranno laboratorio per l’analisi biomeccanica e la correzione del movimento dotato di videowall, telecamere e pedana di forza. Ci saranno anche uffici, sale d’attesa, spogliatoi e un campo in erba sintetica dove riprendere confidenza col proprio corpo e recuperare tutte le funzionalità sport specifiche. Sarà uno spazio dedicato alla salute in tutto e per tutto.

Curiosità

In epoca romana la corte di Quadrato possedeva un’area termale. Questo connubio lo ritroviamo oggi con Building e Isokinetic: un ritorno al passato e alla voglia di prendersi cura della propria anima e del proprio corpo.

Se vi state chiedendo quando sarà possibile visitare l’area archeologica la risposta è nella primavera 2019.

Dove si trova a Torino il relais urbano Quadrato? Potete curiosare andando in via delle Orfane 20. Sicuramente qualcosa catturerà la vostra attenzione, un toro che esplode dalla facciata del convento. Questo simbolo si chiama T’ORO ed esprime il passato e il futuro della nostra città.



Commenti

SHARE