Home Articoli HP Linea 2 della metro di Torino, proposta una biforcazione per arrivare allo...

Linea 2 della metro di Torino, proposta una biforcazione per arrivare allo stadio della Juve

21318
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Linea 2 della metro di Torino, proposta una biforcazione per arrivare allo stadio della Juve: si possono riutilizzare tunnel e ferrovie già esistenti

La Linea 2 della metro di Torino continua a essere oggetto di proposte, anche molto particolari.
Un’idea molto interessante, a tal proposito, è pervenuta al portale “DecidiTorino“. Quest’ultima è la piattaforma online messa a disposizione dal Comune di Torino per permettere ai cittadini di esprimersi esponendo iniziative per migliorare la nuova linea della metro e per conoscere lo stato di avanzamento del progetto.
Sul sito in questione, però, è comparsa una proposta davvero allettante (che è stata inizialmente ripresa dalla pagina Facebook “Trasporti Torino: viabilità, mezzi pubblici e bici“), che è disponibile al seguente link (https://www.deciditorino.it/proposals/94-metro-2-proposta-di-biforcazione).
Si tratta di un progetto abbastanza particolare, che prevede la realizzazione di una biforcazione in grado di far arrivare la metro fino allo stadio della Juventus, l’Allianz Stadium. Il tutto dovrebbe avvenire mediante l’utilizzo di tunnel e passaggi ferroviari già esistenti.

I dettagli della proposta

Nello specifico, la proposta TOR-2018-09-94 (questo è il codice di riconoscimento) consiste nel dare maggior risalto alla zona Nord della città. Stando a quanto è riportato nel progetto preliminare, il percorso della linea 2 avrà una fermata nell’incrocio corso Verona, per poi girare in via Bologna in direzione piazza Sofia.
Da qui sarebbe possibile realizzare o iniziare a studiare la costruzione di una biforcazione 2bis della linea 2, che dovrebbe partire proprio dalla fermata Verona. Da qui, il convoglio dovrebbe raggiungere largo Brescia (riferimento alla nuova sede della Lavazza e allo IAAD) e proseguire lungo corso Emilia fino a corso Vercelli.
Qui potrebbe entrare in scena il trincerone della ferrovia di via Saint Bon, che potrebbe diventare parte del percorso (oltre che essere riqualificato). Il mezzo dovrebbe dunque arrivare fino in piazza Baldissera / stazione Dora fermando in largo Cigna. L’arrivo della metro qui rappresenterebbe una buona soluzione per decongestionare il traffico.
Dalla stazione Dora si potrebbe riutilizzare il tunnel fino alla stazione Madonna di Campagna, con le fermate in largo Giachino, via Breglio e largo Grosseto.
Il tracciato dovrebbe in seguito estendersi in direzione Allianz Stadium fino alle Vallette, fermando in prossimità di piazza Manno, strada Altessano e alle Vallette.
Si tratterebbe di un progetto realizzabile in tempistiche relativamente veloci e con un esborso economico non eccessivo. In più, oltre a unire al centro rapidamente una zona servita da mezzi spesso datati e lenti (con percorsi lunghi), si creerebbe un collegamento tra Porta Nuova e lo stadio. Il che innalzerebbe sicuramente il volume di traffico in metro, con un maggior numero di utenti del servizio.
In ultima battuta, sarà possibile valutare un successivo allungamento della biforcazione 2bis fino a Venaria, ma solo in un secondo momento.
La proposta ha raccolto già diverse approvazioni, ma deve arrivare a quota 5mila sostenitori per essere presa in carico. Potrebbe essere utile per il prossimo sviluppo della linea 2 della metro di Torino? Un quesito che può dividere per molti aspetti, che possono essere affrontato con la partecipazione dei cittadini. Chi vuole sostenere l’iniziativa, intanto, può farlo consultando il link sopra riportato.


Commenti

Correlato:  Crollano le immatricolazioni di FCA in Italia: - 40,33% in un anno nel mese di settembre, nuovo stop a Maserati a Grugliasco
SHARE