Home Articoli HP Tourism Talent Factory, a Torino un punto di riferimento per la formazione...

Tourism Talent Factory, a Torino un punto di riferimento per la formazione professionale nell’ambito del turismo

1316
SHARE
Tempo di lettura: 3 minuti

Tourism Talent Factory, a Torino un punto di riferimento per la formazione professionale nell’ambito del turismo: tante opportunità per chi vuole lavorare in questo ampio settore

 

Il turismo è uno dei settori maggiormente in espansione in questi ultimi anni.

 

Un comparto che, nella nostra città, sta offrendo numerose opportunità di lavoro, visto il suo sviluppo repentino. Una crescita che ha avuto un grande impulso negli ultimi dodici anni, grazie anche alle Olimpiadi di Torino 2006.

 

Tanti, dunque, aspirano a entrare far parte di attività imprenditoriali operanti in questo settore molto ampio. Occorre seguire validi percorsi di formazione e, tra le varie realtà che propongono queste opportunità, spicca in città Tourism Talent Factory.

 

Tourism Talent Factory è una società di Consulenza strategica e Formazione manageriale. Una start-up specializzata nello sviluppo di progetti innovativi nell’ambito del settore turismo, beni culturali e ambientali.

 

TTF prende l’eredità della divisione formazione di Ventana Group, che aveva generato due anni fa al suo interno una business unit dedicata alla formazione personale che si chiamava Ventana Academy. 

 

TTF nasce dunque dall’acquisizione e dalla decisione dei suoi soci di assumersi l’onere di portare avanti la progettualità di Ventana Academy, che era già iniziata nel 2016. È una start-up che ha un’eredità, parte da più di due anni e mezzo di attività di esperienza di formazione in ambito professionale e tecnico.

Correlato:  Palazzo della Luce a Torino, simbolo di innovazione e tradizione

 

TTF continua quel disegno imprenditoriale nel mondo della formazione che ha, come punti di riferimento, due assi.

 

Il primo asse è il turismo, che è un settore vastissimo, nel quale TTF è nato e intende operare per formare. Un ambito che spazia dai trasporti ferroviari e aerei agli alberghi, passando per gli eventi.

 

Il secondo asse sta nel fatto che la scuola nasce direttamente dal mondo delle imprese. Dunque, la scuola non nasce da enti formativi accademici, ma viene generata direttamente dagli operatori economici. TTF, in questo senso, è l’hub in cui convergono le professionalità e il know-how di altre 15 aziende che fanno parte del gruppo di lavoro.

 

TTF ha dovuto creare uno strumento formativo unendo le capacità professionali che sono proprie di determinate aziende. Il mondo delle imprese era privo di una capacità tecnica formativa, sia nel pubblico che nel privato, ed è stata dunque creata quella che si configura come una corporate university.

 

Quest’ultima è la somma delle capacità professionali che si possono trovare all’interno di aziende di grandissimo prestigio e importanza, come Trenitalia, Alpitour, MSC Crociere, Martini&Rossi e molte altre. Una serie di società che fanno business e che hanno deciso, insieme a TTF, di trasferire il proprio know-how tramite strumenti di formazione.

Correlato:  La Mole si colora di verde per CinemAmbiente

 

Gli strumenti in questione hanno, come target, sicuramente delle persone laureate, anche se le selezioni sono aperte anche a diplomati. I dati degli ultimi due anni, però, mostrano come il grosso dei partecipanti, quantificabili nell’80% del totale, sono in possesso di una laurea, che sia breve o lunga.

 

Fanno parte del target di TTF anche tutti coloro che intendono collocarsi nel mondo del turismo come primo impiego (e quindi sono soggetti giovani), oppure anche persone che sono già occupate, ma che cercano di ricollocarsi in un nuovo modello professionale.

 

C’è infine un altro grande aspetto fondamentale di questo progetto: le aziende che prendono parte a questa iniziativa devono essere location di stage. I ragazzi, dunque, da una parte vengono formati da professori che sono manager, dall’altro devono fare almeno (e obbligatoriamente) tre mesi di stage presso le aziende.

 

Questa condizione rende il percorso formativo una scuola del lavoro, e non una scuola per il lavoro. Questo perché viene concessa la possibilità di provare personalmente e concretamente con un’esperienza sul campo ciò che poi si andrà a fare una volta trovato un impiego. I ragazzi, così, non imparano solo nelle aule, ma anche e soprattutto negli ambienti di lavoro.

 

Oltre a questo modello innovativo, occorre sottolineare come TTF abbia creato un legame con la SAA (Scuola di Amministrazione Aziendale), che dà un grande contributo nella parte didattica e di programmazione. E non solo: è stata avviata una importante partnership anche con Piazza dei Mestieri e Immaginazione Lavoro.

Correlato:  That's a Mole: ritorna il concorso che più sabaudo non si può

 

Proprio all’interno di Piazza dei Mestieri, TTF sta per costruire un polo di formazione nell’ambito del turismo.

 

Proprio in questa location, il 18 ottobre si terrà l’Open Day con un’ innovativa formula dal nome TALENT UP EXPERIENCE! Molto più di una lezione, ma un momento dove poter apprendere, fare domande e scambiare opinioni e perché no, iniziare a conoscere da vicino, anzi, da dentro, il mondo del lavoro.

 

Per informazioni sull’evento è possibile iscriversi sulla pagina facebook di Tourism Talent Factory o sulla piattaforma di eventi Eventbrite.

 

TTF si trova a Torino, in via Jacopo Durandi 10. Per poter entrare in contatto con Tourism Talent Factory è possibile telefonare al numero 345 3489732 o inviare una e-mail all’indirizzo info@tourismtalentfactory.com.



Commenti

SHARE