Home Articoli HP Torino, via Tre Galline: quale storia si nasconde dietro lo strano nome...

Torino, via Tre Galline: quale storia si nasconde dietro lo strano nome di questa piccola stradina?

5460
SHARE

A Torino, via Tre Galline è solo una delle tante strade il cui nome deriva da aneddoti particolari accaduti nella Torino di molti anni fa

Vicino a piazza della Repubblica, sede storica di Porta Palazzo, il mercato più famoso di Torino, via Tre Galline fa capolino con il suo strambo nome.
Questa piccola stradina è veramente intitolata a tre semplici galline o c’è dell’altro? Secondo alcuni testi che riportano la storia dell’antica Torino, sembrerebbe che le tre galline in questione sarebbero tre sorelle proprietarie di un’osteria. Le tre donne, vissute nel XVII secolo, erano le proprietarie di un locale adiacente alle mura di cinta, vicino a Porta Pusterla. Per dirla con parole moderne, le tre imprenditrici avevano un problema di marketing. Infatti, all’epoca i viandanti erano analfabeti e quindi non erano in grado di leggere il nome dell’osteria.
Così le tre donne decisero di dipingere tre galline sul muro in modo che tutti potessero capire dove fosse la loro attività. Il nome della stradina deriva proprio da questo semplice stratagemma commerciale.
Oggi via Tre Galline è una piccola strada lunga solo 50 metri e larga 7 metri e mezzo. Il locale Tre Galline non è più un osteria albergo per viandanti, ma ha mantenuto l’antico disegno dell’insegna. Inoltre, il vecchio locale che ha dato il nome alla via non si trova sulla strada stessa, ma bensì di fronte, in via Bellezia.
Insomma, tra le tante curiosità di Torino, via Tre Galline è una delle più particolari.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here