Home Articoli HP Il Politecnico di Torino domina e vince in Nevada con la sua...

Il Politecnico di Torino domina e vince in Nevada con la sua bici da oltre 130 km orari

3221
SHARE

Il Politecnico di Torino vince il World Human Powered Speed in Nevada con la sua bici da oltre 130 km orari

È arrivata un’altra grande soddisfazione per il Politecnico di Torino.
Il Team Policumbent dell’ateneo torinese, infatti, si è aggiudicato il World Human Powered Speed Challenge. La rassegna, si è svolta a Battle Mountain, in Nevada, negli Stati Uniti, e ha visto impegnati i ragazzi del Poli in una competizione che si è rivelata doppiamente vincente. Il Team Policumbent, infatti, ha battuto l’Università di Toronto e la UIT di Annecy nella categoria universitaria, e ha trionfato anche nella categoria assoluta maschile.
Questo straordinario risultato è stato ottenuto grazie al prototipo Taurus, la bicicletta reclinata e carenata che viene azionata esclusivamente mediante la potenza muscolare. Il mezzo, che è stato messo alla prova su un tracciato rettilineo di 10 km, è riuscito a raggiungere la velocità di 133,25 km orari grazie ad Andrea Gallo. Quest’ultimo, con questa performance, ha stabilito il nuovo record italiano ed è entrato nella graduatoria dei “quattro uomini più veloci del pianeta”.
Una soddisfazione enorme, per il Politecnico e anche per Torino, realizzata grazie a ragazzi preparati che puntano già alla competizione del 2019 per ripetersi e migliorare questi straordinari record.
(Foto tratta da https://poliflash.polito.it)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here