Home Articoli HP Torino, al Salone del Gusto la cultura è servita con Il Menu...

Torino, al Salone del Gusto la cultura è servita con Il Menu della Poesia

525
SHARE

Con la cultura non si mangia? Niente di più sbagliato! Dal 20 al 23 settembre, nell’ambito della dodicesima edizione del Salone del Gusto, arriva per la prima volta a Torino Il Menu della Poesia, un format pensato per servire la cultura a tavola, coniugando teatro, letteratura e arte culinaria in un’esperienza interattiva e coinvolgente.

L’edizione 2018 di Terra Madre. Salone del Gusto, evento internazionale dedicato al cibo,  pone particolare attenzione al dialogo con i visitatori per la diffusione e la condivisione delle abitudini alimentari.

Il Menu della Poesia

Tra i partner, accanto a Slow Food, quest’anno arriva a Torino per la prima volta Il Menu della Poesia, associazione culturale che si impegna a diffondere la poesia nei luoghi non convenzionali né solitamente deputati al teatro, bensì destinati alla convivialità (ristoranti, mense, bistrot, feste aziendali o private). La cultura arriva, dunque, a tavola in modo semplice e intuitivo: la consultazione di un menu attraverso il quale il cliente può scegliere il brano che viene recitato dall’attore cameriere, accompagnando il pasto.

 

Attiva su tutto il territorio nazionale, l’associazione, formata da attori professionisti, ha recentemente vinto il Bando Open Lab promosso dalla Compagnia di San Paolo, rivolto a nuovi modelli di sostegno alla diversificazione della domanda culturale attraverso la sperimentazione di forme di coinvolgimento attivo del pubblico.

Alcuni degli attori/maitres durante un evento

Da giovedì 20 a domenica 23 settembre 2018 gli attori/maitres del format Il Menu della Poesia (Elena Aimone, Anna Charlotte Barbera, Raffaele Musella, Valeria Perdonò, Camilla Sandri, Vincenzo Zampa) saranno presenti:

– dalle 10 alle 12 all’ingresso di Lingotto Fiere
– dalle 18:30 alle 20:30 contemporaneamente presso l’Enoteca di Piazza Castello e il punto ristoro di Lingotto Fiere

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here