Home Articoli HP È morto Mario Audisio, uno dei giovani granata che sostituì i mitici...

È morto Mario Audisio, uno dei giovani granata che sostituì i mitici giocatori del Grande Torino

849
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

È morto Mario Audisio, uno dei giovani granata che sostituì i mitici giocatori del Grande Torino, deceduti nella tragedia del maggio del 1949

È morto Mario Audisio, uno dei giovani del Toro che sostituì i giocatori tragicamente deceduti nello schianto del Grande Torino del 1949.
L’uomo, nato nel 1930, si è spento all’età di 88 anni appena tre giorni fa, la scorsa domenica 16 settembre.
Faceva parte dei giovani ragazzi del Filadelfia, i calciatori di giovane età che presero il posto della formazione granata che, negli Anni Quaranta, si aggiudicò la bellezza di cinque campionati italiani di calcio consecutivi.
Audisio giocò appena quattro partite con la maglia del Toro, segnando anche uno dei gol più veloci della storia della società oggi guidata da Urbano Cairo. La rete fu messa a segno nello stadio di Marassi, a Genova, contro la Sampdoria.
Dopo la sua esperienza al TorinoAudisio militò ancora nella Pro Vercelli, nella Sanremese, nel Cesena e infine nella Fossanese. Una volta conclusa la sua carriera da calciatore, si dedicò al commercio e aprì un negozio di frutta e verdura ai mercati generali, che gli consentì di raggiungere la pensione.
Con Audisio se ne va uno degli ultimi pezzi del Toro di quella triste epoca. I superstiti, che si contano sulle dita di una mano, sono Guido Vandone, Antonio Giammarinaro e il capitano Umberto Motto.


Commenti

Correlato:  Le aree verdi di Mirafiori Sud ripartono grazie ai rifiuti organici di Acea
SHARE