Home Articoli HP Sta per tornare a Torino Cioccolatò: il centro si prepara a un’invasione...

Sta per tornare a Torino Cioccolatò: il centro si prepara a un’invasione di cioccolato

10892
SHARE
Sta per tornare a Torino Cioccolatò: il centro si prepara a un’invasione di cioccolato
Sta per tornare a Torino Cioccolatò: il centro si prepara a un’invasione di cioccolato

Arriva a Torino Cioccolatò: un programma ricco di attrazioni per uno degli eventi più attesi in città

 

Sta per tornare a Torino Cioccolatò.

 

Ancora qualche settimana di attesa e l’evento dolciario più amato dai torinesi tornerà a rendere più dolce il centro della città.

 

La kermesse si ripresenta al pubblico dopo alcuni rinvii e numerose difficoltà, che hanno negato ai più golosi e agli amanti della tradizione uno degli appuntamenti di maggior importanza. Burocrazia e incomprensioni avevano bloccato per troppo tempo questa bellissima rassegna, che dà colore e animo al cuore della città proprio attraverso una delle prelibatezze di punta dell’enogastronomia piemontese: il cioccolato.

 

Il programma di questo evento, che sarà disponibile dal 9 al 18 novembre 2018, si preannuncia ricco di attrazioni. Il cioccolato invaderà via Roma e piazza San Carlo nei giorni di svolgimento della manifestazione, con le produzione artigianali e piemontesi che giocheranno un ruolo da protagonista. Ci sarà, senza dubbio, spazio per più di cento laboratori didattici e maitre chocolatier d’eccellenza, convegni, seminari, degustazioni, mostre e spettacoli. Una kermesse trasversale, che unirà tutti, dai colossi della produzione ai piccoli artigiani, italiani e stranieri.

 

La partecipazione di quest’anno dell’azienda Selmi Group in qualità di sponsor darà una marcia in più a questa edizione. Quest’anno, infatti, saranno realizzate per l’occasione due fabbriche di cioccolato. Una di queste prenderà il nome di “bean-to-bar”, che significa “dalla fava alla barretta”, e avrà lo scopo di esporre tutte le fasi di lavorazione del cioccolato. La seconda fabbrica dovrà invece produrre dal vivo il famoso gianduiotto piemontese, partendo dalla nocciola per arrivare al prodotto finito.

 

Insomma, un appuntamento al quale non si potrà mancare, che sarà in grado soddisfare qualsiasi esigenza. L’intero programma, per chi volesse ottenere maggiori dettagli e informazioni, è reperibile sul sito all’indirizzo https://www.cioccola-to.eu.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here