Home Articoli HP FCA, Magneti Marelli praticamente ceduta agli americani: il gruppo perde un pezzo...

FCA, Magneti Marelli praticamente ceduta agli americani: il gruppo perde un pezzo importantissimo

55834
SHARE
FCA, Magneti Marelli praticamente ceduta agli americani: il gruppo perde un pezzo importantissimo
FCA, Magneti Marelli praticamente ceduta agli americani: il gruppo perde un pezzo importantissimo
Tempo di lettura: 1 minuto

FCA, Magneti Marelli praticamente ceduta agli americani: il gruppo perde un pezzo importantissimo, ora KKR vuole uno sconto sul costo dell’operazione

 

Stando alle ultime indiscrezioni che giungono dagli ambienti di FCA, Magneti Marelli sarebbe quasi ufficialmente venduta. Il Sole 24 Ore, nella giornata di ieri, ha raccontato i dettagli di una trattativa che sembra ormai in dirittura di arrivo.

 

La cessione dell’azienda di componentistica procede e le due parti coinvolte sembrano essere sempre più vicine. Fiat Chrysler Automobiles parte da una richiesta di 6 miliardi di euro, mentre KKR arriverà a offrire una cifra poco inferiore ai 5 miliardi. Nonostante il notevole scarto, trapela molto ottimismo sulla fattibilità dell’operazione, in quanto c’è la volontà, da entrambe le parti, di chiudere l’accordo.

 

Il fondo americano acquisterà Magneti Marelli mediante l’azienda giapponese Calsonic Kanse. L’attuale amministratore delegato dell’azienda italiana, Pietro Gorlier, andrà invece a prendere il posto di Alfredo Altavilla in qualità di capo delle attività Emea di FCA. Altavilla si è da poco dimesso, con una decisione presa dopo la morte di Sergio Marchionne.

 

Si tratta di una dolorosa perdita, di uno dei tasselli che hanno segnato la storia di Fiat in passato e di FCA nel presente. L’azienda, infatti, fu fondata da Fiat ed Ercole Marelli nel 1919, e contribuì negli anni ai grandi successi del Lingotto. Un dispiacere per la cessione di un marchio italiano d’eccellenza ad acquirenti esteri, che tenteranno di preservare il suo prestigio.

Correlato:  La riqualificazione dell'ex Borsa Valori di Torino prende forma: sarà il "palazzo del vino"


Commenti

SHARE