Home Articoli HP Torino, centro chiuso alle auto questa domenica per la Settimana Europea della...

Torino, centro chiuso alle auto questa domenica per la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile

1311
SHARE
Tempo di lettura: 5 minuti

Torino, centro chiuso alle auto questa domenica in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile

Questa domenica, a Torino, centro chiuso alle auto per quasi tutto il giorno. In occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, il capoluogo piemontese limiterà drasticamente il transito di veicoli nelle aree del centro.
La disposizione di Palazzo Civico, valida esclusivamente per domenica 16 settembre (l’evento si estenderà invece fino al 22 settembre), dovrà essere rispettata per quasi tutta la giornata, dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Le aree che non potranno essere percorribili, in base a quanto disposto da questa ordinanza, saranno la seguenti: corso Regina Margherita, lato SUD della carreggiata laterale SUD; carreggiata perimetrale SUD-OVEST di piazza della Repubblica, lato SUD-OVEST; lati OVEST, SUD ed EST del Settore SUD di piazza della Repubblica; carreggiata perimetrale SUD-EST di piazza della Repubblica, lato SUD; via Egidi, lato OVEST; protendimento della carreggiata di collegamento tra via Egidi e via Porta Palatina, lato SUD; via Porta Palatina, lato EST; corso Regina Margherita, lato SUD della carreggiata laterale SUD; viale Primo Maggio lato OVEST; viale Partigiani lato EST; corso San Maurizio lato SUD/OVEST della carreggiata laterale SUD/OVEST; via Roero di Cortanze lato OVEST; via G. Verdi lato SUD; corso San Maurizio lato SUD/OVEST della carreggiata laterale SUD/OVEST; lungo Po Cadorna lato OVEST; piazza Vittorio Veneto lato NORD, lato OVEST e lato SUD; lungo Po Diaz lato OVEST; via Giolitti lato NORD; corso Cairoli lato OVEST della carreggiata OVEST; corso Vittorio Emanuele II lato NORD della carreggiata laterale NORD; piazza Carlo Felice, lato EST della carreggiata perimetrale EST; lati SUD, EST e NORD di piazza Lagrange; piazza Carlo Felice, lati NORD-EST, NORD e NORD-OVEST del settore NORD; lati NORD, OVEST e SUD di piazza Paleocapa; piazza Carlo Felice, lato OVEST della carreggiata perimetrale OVEST; corso Vittorio Emanuele II lato NORD della carreggiata laterale NORD; corso Re Umberto lato EST della carreggiata laterale EST; corso Matteotti lato NORD della carreggiata NORD; via Vittorio Amedeo II lato EST; corso Palestro lato EST della carreggiata EST; corso Valdocco lato EST della carreggiata EST.
Ci saranno anche categorie di veicoli esentati dal rispetto di questa disposizione. I mezzi che potranno circolare saranno le seguenti:
a) veicoli elettrici o ibridi funzionanti a motore elettrico o a idrogeno;
b) autoveicoli ad uso speciale adibiti alla rimozione forzata di veicoli, veicoli destinati a interventi su
mezzi o rete trasporto pubblico, veicoli destinati alla raccolta rifiuti e nettezza urbana, veicoli adibiti ai
servizi pubblici di cattura animali vaganti e raccolta spoglie animali; veicoli privati dei conduttori delle
unità cinofile delle FFAA, degli Organi di Polizia, dei VV.F., dei Servizi di Soccorso e della Protezione
Civile, se autorizzati al trasporto in autonomia del cane a questi affidati in via continuativa, per il
raggiungimento della sede/luogo di servizio dalla propria abitazione e viceversa, purché per il percorso
più breve ed accompagnati da attestazione motivata del proprio Comando/Ufficio;
c) taxi, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio con o senza conducente;
d) veicoli del car sharing;
In deroga alle limitazioni possono circolare altresì i seguenti veicoli purché con partenza o destinazione
in ZTL e accompagnati da idonea documentazione:
e) veicoli delle Associazioni o Società sportive appartenenti a Federazioni affiliate al CONI o altre
Federazioni riconosciute ufficialmente, o veicoli privati utilizzati da iscritti alle stesse con dichiarazione
del Presidente indicante luogo e orario della manifestazione sportiva nella quale l’iscritto è
direttamente impegnato. Veicoli utilizzati da arbitri o direttori di gara o cronometristi con dichiarazione
del Presidente della rispettiva Federazione indicante luogo e orario della manifestazione sportiva nella
quale l’iscritto è direttamente impegnato;
f) veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap e di soggetti affetti da gravi patologie
debitamente documentate con certificazione rilasciata dagli Enti competenti, ivi comprese le persone
che hanno subito un trapianto di organi, che sono immunodepresse o che si recano presso strutture
sanitarie per interventi di urgenza. Per il tragitto percorso senza la presenza della persona portatrice di
handicap o affetta da gravi patologie, è necessario essere in possesso di dichiarazione rilasciata dagli
uffici, ambulatori, ecc., nella quale sia specificato l’indirizzo nonché l’orario di inizio e termine
dell’attività lavorativa, di terapia ecc.;
g) veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie, interventi od esami indispensabili o
dimesse da Ospedali e Case di cura in grado di esibire relativa certificazione medica o prenotazione
o foglio dimissione e veicoli dei donatori di sangue con donatore a bordo purché munito
dell’appuntamento certificato per la donazione. Per il tragitto percorso senza la persona che deve
essere sottoposta a terapia od esami indispensabili o che deve essere dimessa è necessario esibire
adeguata documentazione o autodichiarazione nel quale il conducente dichiari anche il percorso e
l’orario;
h) veicoli utilizzati da operatori assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro o
dell’Ente per cui operano che dichiari che l’operatore sta prestando assistenza domiciliare a persone
affette da patologie per cui l’assistenza domiciliare è indispensabile; veicoli utilizzati da persone che
svolgono servizi di assistenza domiciliare a persone affette da grave patologia con certificazione in
originale rilasciata dagli Enti competenti o dal medico di famiglia;
i) veicoli di interesse storico e collezionistico di cui all’art. 60 del codice della strada iscritti agli appositi
registri, solo per la partecipazione a manifestazioni indette dalle Associazioni
k)veicoli utilizzati per il trasporto di persone che partecipano a cerimonie funebri o a cerimonie
religiose o civili non ordinarie, purché forniti di adeguata documentazione (sarà sufficiente esibire gli
inviti o le attestazioni rilasciate dai ministri officianti ovvero autodichiarazione con data e luogo della
cerimonia);
j) veicoli di ministri di culto di qualsiasi confessione nello svolgimento delle proprie funzioni;
k)veicoli utilizzati da medici e veterinari in visita domiciliare e/o ambulatoriale con medico a bordo e
con tessera dell’Ordine professionale; veicoli utilizzati da medici e operatori sanitari in turno di
reperibilità nell’orario del blocco; veicoli utilizzati da infermieri e ostetriche in visita domiciliare e/o
ambulatoriale, con il titolare a bordo e con dichiarazione dei rispettivi Collegi Professionali attestante
la libera professione;
l) veicoli al servizio di testate televisive e per riprese cinematografiche con a bordo i mezzi di
supporto, di ripresa, i gruppi elettrogeni, i ponti radio ecc., veicoli utilizzati per la distribuzione della
stampa periodica, veicoli utilizzati da operatori radiofonici o da giornalisti iscritti all’Ordine in possesso
di dichiarazione rilasciata dalla testata per cui lavorano da cui risulti che sono in servizio negli orari del
blocco;
m)veicoli o mezzi d’opera che effettuano traslochi o per i quali sono state precedentemente rilasciate
autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico dagli uffici competenti. Nel caso di traslochi
effettuati con mezzi privati sarà necessario esibire autodichiarazione nella quale il conducente dichiari
luogo e orario dell’attività;
n) veicoli di imprese che eseguono lavori pubblici per conto del Comune di Torino o per conto di
Aziende di sottoservizi, forniti di adeguata documentazione dell’Ente per cui lavorano o che eseguono
interventi programmati con autorizzazione della regia cantieri e/o bolle di manomissione per interventi
su sottoservizi;
o) veicoli utilizzati nell’organizzazione di manifestazioni per le quali sono state precedentemente
rilasciati atti concessori di occupazione suolo pubblico, forniti di apposita documentazione rilasciata
dai Servizi competenti;
p) veicoli utilizzati da Enti o Associazioni per manifestazioni patrocinate e/o organizzate dallaCittà;
q) veicoli delle aziende e degli enti di servizio pubblico in pronto intervento dei quali sia dimostrata la
funzione e la destinazione ad interventi tecnico-operativi indilazionabili e i mezzi di servizio del Bike
Sharing. Veicoli privati utilizzati dal personale dipendente delle aziende e degli enti di servizio pubblico
in pronto intervento, se in turno di reperibilità e in caso di richiesta di intervento, al fine di raggiungere
nel più breve tempo possibile le sedi di servizio per recuperare il mezzo di proprietà dell’ente di
appartenenza; l’interessato dovrà dimostrare la condizione di reperibilità con apposita
documentazione rilasciata dall’azienda o ente di appartenenza;
r) veicoli utilizzati da lavoratori che stanno rispondendo a chiamata in reperibilità e di artigiani della
manutenzione e dell’assistenza con relativo certificato della C.C.I.A.A. per interventi tecnico-operativi
urgenti e indilazionabili;
s) veicoli per il trasporto di pasti per il rifornimento di mense ospedaliere, case di riposo per anziani o
strutture sanitarie assistenziali o singole comunità;
t) veicoli di residenti in altre regioni italiane o all’estero muniti di prenotazione o della ricevuta
alberghiera, limitatamente al percorso tra l’albergo e i confini della ZTL, per l’arrivo e la partenza;
u) veicoli di incaricati dei servizi di pompe funebri e trasporti funebri;
v) veicoli utilizzati per il rifornimento di medicinali;
w) veicoli utilizzati dall’Autorità Giudiziaria, dagli Agenti e Ufficiali di Polizia Giudiziaria in servizio e
con tesserino di riconoscimento;
x) veicoli utilizzati per il trasporto di persone che hanno prenotato un volo aereo per il giorno di blocco
totale del traffico, muniti del corrispondente titolo di viaggio. Il tragitto e l’orario di circolazione del
veicolo devono essere congruenti con la motivazione dell’esonero;
y) veicoli che devono essere imbarcati come veicoli al seguito per trasferimenti marittimi e
ferroviari, come risultante dai documenti di viaggio;
aa) veicoli adibiti al trasporto di cose di venditori ambulanti con autorizzazione ad occupare suolo pubblico valida di domenica e in ZTL, in possesso di regolare licenza ambulante e occupazione suolo
pubblico rilasciato dal Settore competente;
bb) veicoli ad uso degli uffici diplomatici con targa CD o CC (Corpo Consolare) oppure con idonea
documentazione comprovante l’appartenenza e l’attività.
Per tutti gli eventuali trasgressori, si procederà con le sanzioni previste dalle normative vigenti in materia. Ulteriori dettagli e informazioni possono essere reperiti sul sito del Comune di Torino all’indirizzo www.comune.torino.it.


Commenti

Correlato:  Forte di Vinadio, storia di una delle strutture difensive più importanti del Piemonte