Home Articoli HP Il bordello delle bambole robot di Torino fermato dai Vigili: attività a...

Il bordello delle bambole robot di Torino fermato dai Vigili: attività a rischio

8846
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Il bordello delle bambole robot di Torino fermato dai Vigili: attività bloccata per alcune irregolarità

Primi problemi per il bordello delle bambole robot di Torino.
La Polizia Municipale ha indagato sulla legalità dell’attività e ha riscontrato alcune irregolarità.
Da un blitz dei Vigili e dell’ufficio di igiene dell’Aslpresso la sede di LumiDolls è emerso che il locale, aperto qualche giorno fa nel quartiere di Mirafiori, non è un negozio, bensì un vero e proprio albergo ad ore. Un’attività, questa, che deve sottostare a una regolamentazione diversa da quella adottata al momento. Questo perché, oltre alle bambole, LumiDolls mette a disposizione anche le camere da letto, affittando il tutto a 80 euro ogni mezz’ora.
Un’altra questione spinosa riguarda il metodo di pulizia delle bambole, la cui efficacia dovrà essere verificata dall’Asl. In caso di anomalie, la casa delle bambole del sesso dovrebbe essere chiusa.
Al momento, i titolari sono stati diffidati dal proseguimento dell’attività dai Vigili. Occorrerà attendere del tempo per capire il destino del locale, anche se non mancano già le lamentele dei residenti della zona in cui il negozio è stato aperto. Per il momento, comunque, le irregolarità riscontrate riguarderebbero esclusivamente la mancata regolarizzazione a norma delle attività sotto la corretta regolamentazione.


Commenti

Correlato:  All'ospedale Maria Vittoria di Torino tornano a sorridere i pazienti con paralisi facciale
SHARE