Home Articoli HP Gtt, età media bus troppo alta e mezzi spesso in fiamme: arriva...

Gtt, età media bus troppo alta e mezzi spesso in fiamme: arriva una strategia per evitare incidenti

954
SHARE
Gtt, età media bus troppo alta e mezzi spesso in fiamme: arriva una strategia per evitare incidenti
Gtt, età media bus troppo alta e mezzi spesso in fiamme: arriva una strategia per evitare incidenti

Gtt, età media bus troppo alta e mezzi spesso in fiamme: arriva una strategia per evitare incidenti e migliorare il servizio

 

Che i mezzi Gtt abbiano non siano perfettamente efficienti, purtroppo, si sa da tempo. Una triste realtà con la quale i torinesi, spesso e volentieri, si trovano a fare i conti, viste le migliaia di passeggeri che usufruiscono dei mezzi pubblici per andare a lavorare, a scuola o per semplici spostamenti.

 

Oltre ai vari problemi delle macchinette della metro e alla confusione derivante dall’utilizzo dei nuovi biglietti, il Gruppo Torinese Trasporti si è trovato ad affrontare nuovamente una delle problematiche che più affliggono la propria flotta: l’incendio di un pullman.

 

In via Passo Buole, infatti, un pullman della linea 18 ha preso fuoco, fortunatamente senza causare vittime (grazie alla prontezza dell’autista nel far scendere i passeggeri). Una notizia che si è spesso letta, soprattutto con i pullman della linea 35 di Nichelino, ma non solo.

 

Ciò che fa riflettere maggiormente è l’età media dei veicoli, che si aggira sempre sui 12 anni. Un numero preoccupante, poiché la vita massima di ognuno di questi mezzi non dovrebbe andare oltre i 15 anni. A questo si aggiunge la mancanza di manutenzione adeguata, con i mezzi che presentano spesso problemi tecnici, anche non gravi, che però non vengono risolti. La naturale conseguenza è un servizio di scarso gradimento tra gli utenti.

 

Considerando questa situazione, Gtt è orientata più che mai a sostituire la maggior parte dei propri mezzi entro il 2021. Il primo passo doveva essere mosso qualche mese fa, ma il bando per la realizzazione di 174 mezzi ecologici è andato deserto. Entro l’inizio del nuovo anno, però, Gtt conta di avviare il nuovo piano per l’introduzione graduale di nuovi veicoli. Questi, dal 2019, saranno commissionati a privati in grado di sobbarcarsi la manutenzione dei mezzi per dieci anni. Una strategia appositamente studiata per evitare che simili episodi si ripresentino in futuro.

 

(Foto tratta da In Sella)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here