Home Articoli HP Apre a Torino la Taverna del Re, un bistrot di fine cucina...

Apre a Torino la Taverna del Re, un bistrot di fine cucina piemontese

12113
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Apre a Torino la Taverna del Re: il bistrot proporrà prelibatezze della cucina piemontese, compresi i celebri e introvabili agnolotti di Lidia Alciati

Apre a Torino la Taverna del Re.
Come annunciato nei giorni scorsi, in città sta per fare il suo esordio un nuovo locale, caratterizzato da un menù coraggioso e tradizionale.
Si tratta di un bistrot legato alle tradizioni enogastronomiche del Piemonte, portato avanti dai fratelli Ugo e Piero Alciati. Un cognome importante, il loro, che riporta la mente a Lidia Alciati, la madre. Quest’ultima, infatti, è stata una celebre cuoca astigiana, purtroppo scomparsa nel 2010. Viene ricordata per i suoi deliziosi agnolotti al plin, che hanno fatto la storia e che hanno riscosso successo in tutta Italia e nel mondo, tanto da essere celebrati addirittura dal Los Angeles Times.
L’idea è quella di proporre in città un punto di ristoro, in grado di riservare ai clienti una esperienza gastronomica in pieno stile piemontese. Presso la Taverna del Re, infatti, sarà possibile assaggiare piatti di alta classe come il vitello tonnato al peperone quadrato di Motta farcito, le fettuccine al “sugo della vigilia”, il risotto con i porcini, la finanziera e il capretto al forno. Ci sarà spazio anche per piatti più leggeri, che dovranno diversificare l’offerta del menù, per venire incontro alle esigenze di tutti. Il piatto di punta, ovviamente, saranno gli agnolotti di Lidia Alciati, visto che, fino a questo momento, era possibile mangiarli nella versione originale solo nei ristoranti di famiglia a Serralunga d’Alba e a Santo Stefano Belbo.
Il locale aprirà verosimilmente il 20 settembre, in concomitanza con l’inizio del Salone del Gusto e di Terra Madre. Troverà posto al piano terra di Eataly Lingotto, nei locali che, fino ad ora, sono stati occupati da Michelis. Il pastificio monregalese lascerà il posto alla Taverna del Re dopo undici anni.
Una novità importante, soprattutto per gli amanti delle tradizioni e della buona cucina, che vogliono assaporare l’atmosfera e la genuinità della buona tavola piemontese.


Commenti

Correlato:  Ormai è ufficiale: lo stadio Filadelfia sarà inaugurato il 25 maggio
SHARE