Home Articoli HP Distrutta la “spiaggia di Torino”: la spiaggia del Parco del Meisino rovinata...

Distrutta la “spiaggia di Torino”: la spiaggia del Parco del Meisino rovinata dai vandali

2799
SHARE
Distrutta la
Distrutta la "spiaggia di Torino": la spiaggia del Parco del Meisino rovinata dai vandali

Distrutta la “spiaggia di Torino”: la spiaggia del Parco del Meisino rovinata dai vandali, niente da fare per il signor Mario, che la cura da anni

La spiaggia del Parco del Meisino è stata distrutta.
La famosa “spiaggia di Torino” è stata letteralmente messa a ferro e fuoco dai vandali, che hanno dato prova della loro inciviltà mandando all’aria un piccolo patrimonio della città.
Questo luogo, che si trova sulla sponda del Po collocata nel Parco del Meisino, nei pressi della confluenza con la Stura, è anche noto come “Spiaggia dell’amicizia“.

Parliamo di un tratto di fiume molto particolare, in quanto caratterizzato dalla presenza di un’ansa sabbiosa abbastanza grande da poter ospitare una vera e propria spiaggia.

La spiaggia offre a tutti coloro che intendono trascorrere un periodo di relax un’opportunità a pochi minuti da casa. Una originale idea che si deve alla creatività del signor Mario “Bandana” (così chiamato per il suo essere solito a indossare questo indumento), che dal 2014 ha scoperto e iniziato a prendersi cura di questo pezzo di terra. Il signor Mario si reca costantemente alla spiaggia, la rastrella e ne cura glia aspetti sociali. Ha inoltre installato cartelli di benvenuto e messo a disposizione vari arredi, come sedie e tavolini ombreggiati.

Un ambiente ripulito dalle erbacce e dai detriti portati dal fiume, che è stato tenuto con cura e frequentato da molte persone. Una alternativa di divertimento che è stata inspiegabilmente danneggiata, per la quale ci vorrà del tempo, almeno per rimetterla a nuovo. A pagare il prezzo più importante del passaggio dei vandali sono stati ovviamente sedie e tavoli, distrutti o quantomeno privati di alcune parti. Occorrerà intervenire principalmente su questo aspetto.

Un vero peccato, dato la fine dell’estate è coincisa da questo gesto inqualificabile. L’auspicio è che possa essere riportata la normalità in questo piccolo angolo di paradiso nel più breve tempo possibile.

(Foto tratta da Giovanigenitori.it)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here