Home Articoli HP L’ex fabbrica Superga rinasce con una casa di riposo privata: il progetto...

L’ex fabbrica Superga rinasce con una casa di riposo privata: il progetto al vaglio del Comune

1632
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

L’ex fabbrica Superga sarà sostituita da una casa di riposo privata

Nuova vita per l’ex fabbrica Superga di via Verolengo a Torino.
La storica fabbrica di scarpe in tela andrà nuovamente all’asta.
Il prossimo 10 settembre il Consiglio comunale voterà la vendita dello stabilimento e di un’altra fabbrica storica, ovvero la ex Nebiolo di via Bologna.
Le due aree industriali andranno all’asta senza la partecipazione pubblica. La base d’asta per l’ex Superga si attesta intorno agli 1,3 milioni di euro, mentre per la ex Nebiolo si partirà da un milione di euro.
L’operazione rientra tra le dismissioni del piano di risanamento che il Comune ha concordato con la Corte dei Conti.
Inoltre, l’obiettivo del piano è riqualificare porzioni di città dismesse da anni.
Attualmente nessuno si è ancora fatto avanti per rilevare le due strutture, ma una cosa è certa: la destinazione futura di entrambi gli ex stabilimenti sarà esclusivamente privata.
L’ex Superga potrebbe diventare una residenza per anziani, mentre l’ex Nebiolo una struttura per studenti universitari.
Per motivi economici, la giunta Appendino ha preferito che le due strutture verranno costruite e gestite da privati, senza alcuna partecipazione pubblica. In questo modo, per accedere alla residenza universitaria e a quella per gli anziani bisognerà pagare la retta massima. Assumendo questa linea il Comune spera che i privati, incentivati dai lauti profitti, parteciperanno all’asta con delle buone offerte.
Non sono della stessa idea i pazienti che potranno accedere alla struttura solo se in possesso di un reddito molto alto.
Il Comune, però, prevede che che la futura residenza si accrediti con la Regione, in modo tale da ottenere una sorta di certificazione. L’alternativa sarebbe convenzionare la struttura così da permettere di riservare una parte dei posti per i pazienti a basso reddito con tariffe modiche e la differenza a carico della Regione.
Dunque, in attesa degli acquirenti privati, molto probabilmente, l’ex fabbrica Superga si trasformerà in una residenza per anziani.
(Foto tratta da Museo Torino)


Commenti

Correlato:  Musei, il Piemonte si accorda con l'Ermitage per esportare alcune delle sue opere