Home Articoli HP A Torino riaprono le Stanze dei Principi: in programma visite guidate a...

A Torino riaprono le Stanze dei Principi: in programma visite guidate a Palazzo Reale

2338
SHARE

Riaprono a Torino le Stanze dei Principi: saranno visitabili con apposite visite guidate, organizzate all’interno di Palazzo Reale

Torino riaprono le Stanze dei Principi.
Una bellissima notizia per gli appassionati di storia e arte, che avranno l’opportunità di accedere a degli ambienti unici, in cui si respira un inconfondibile clima di sabaudità.

Il meraviglioso appartamento dei Principi di Piemonte, situato all’interno del Palazzo Reale di Torino (al secondo piano), sarà disponibile a partire dalla giornata di domani, venerdì 7 settembre, e fino alla fine del mese, al 30 di settembre.

Ai visitatori sarà consentito di visitare i bellissimi ambienti in cui hanno alloggiato i principi di casa Savoia. Si tratta di stanze in cui i sovrani hanno apportato modifiche consistenti tra il 1700 e il 1800.

L’appartamento fu inoltre dimora temporanea della famosa principessa Maria Jose del Belgio. La donna divenne poi moglie del Principe di Piemonte Umberto, che in seguito sarà Re d’Italia. La principessa ci abita per tre anni, dal 1930 al 1933.

Tra le bellezze a cui sono state applicate modifiche ci sono anche altri splendidi ambienti, ai quali i visitatori possono accedere. Si tratta delle Cucine Reali, delle pareti con affreschi e decorazioni e molto altro. Proprio dentro le cucine sono ancora visibili pentole lucenti, forme per budini, stampi per biscotti e altri strumenti impiegati all’epoca.

Le visite guidate all’interno delle stanze saranno garantite dall’Associazione “Amici di Palazzo Reale” ogni venerdì, sabato e domenica alle ore 10:00, 11:00, 12:00, 15:00, 16:00 e 17:00.
Per quanto riguarda le tariffe, l’ingresso intero costa 6 euro. Sono valide anche riduzioni e gratuità di legge, comprese tessere convenzionate. La prenotazione  non è obbligatoria.
(Foto tratta da veb.it)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here