Home Articoli HP Oggi fa il suo esordio a Torino lo scooter sharing elettrico

Oggi fa il suo esordio a Torino lo scooter sharing elettrico

5220
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Oggi fa il suo esordio a Torino lo scooter sharing elettrico: introduzione con un flash mob, tariffe accessibili e utilizzo a flusso continuo

Nella giornata di oggi fa il suo esordio a Torino lo scooter sharing elettrico.
Un servizio comodo, innovativo e facilmente accessibile, che sarà gestito MiMoto. Quest’ultima è una startup di successo, che ha già lanciato il servizio a Milano con ottimi risultati. Ora si appresta a fornire la stessa prestazione all’ombra della Mole.
Il nuovo servizio di scooter sharing sarà presentato al pubblico durante la giornata attraverso un flash mob. Decine di ragazzi sfileranno per le vie della città per mostrare i nuovi mezzi ai torinesi.
Come detto, lo scooter sharing offrirà a tutti coloro che vorranno aderire una novità a prezzi convenienti. Il tariffario va da una cifra di 23 centesimi al minuto con una spesa di sosta di 9 centesimi a  una tariffa oraria forfettaria di 6,90 euro. Il costo della tariffa giornaliera forfettaria sale invece a 29,90 euro. Per esigenze particolari è possibile anche sottoscrivere pacchetti della durata di 50, 100, 250 o 500 minuti.
Essendo un servizio di condivisione di mezzi a flusso continuo, non sono previsti appositi stalli in cui posizionare il mezzo una volta terminato il tragitto. È possibile parcheggiare gli scooter in qualsiasi luogo, purché venga rispettato il codice della strada.
Insomma, una bella novità per coloro che non amano spostarsi in auto con il car sharing o per chi non trova comode le bici dei servizi di free floating presenti in città. Un buon compromesso per spostamenti rapidi, ecologici e comodi.
(Foto tratta da Wired)


Commenti

Correlato:  Record di Ferragosto ai Musei Reali di Torino: più di 8000 visitatori!
SHARE