Home Articoli HP La Torre Littoria di Torino torna a splendere: l’edificio liberato dalle prime...

La Torre Littoria di Torino torna a splendere: l’edificio liberato dalle prime impalcature

3528
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Prosegue il restyling della Torre Littoria di Torino: quasi finiti i lavori di restauro di uno degli edifici più maestosi della città

La Torre Littoria di Torino si prepara a ripresentarsi più splendente che mai agli occhi dei torinesi e dei turisti.
Si tratta di uno degli edifici più maestosi della città, per il quale sono stati avviati i lavori durante lo scorso mese di febbraio.
Ora, dopo numerosi accorgimenti applicati da Reale Immobili (società collegata a Reale Mutua, proprietaria della struttura), inizia a intravedersi la punta della torre, che piano piano sta tornando alla normalità con lo smantellamento delle impalcature.
I ponteggi resteranno fino al termine dei lavori, previsto per questo inverno. Occorrerà infatti operare anche su tutto l’isolato, compreso tra via Roma, piazza Castello e via Monte di Pietà, per il quale le operazioni di riqualificazione sono state già avviate nel 2017.
Intanto è possibile sapere (e in parte osservare) che i mattoncini di klinder, di color rosso, hanno subito una modifica. Si presenteranno infatti con una tonalità di rosso ancora più accesa. All’interno, invece, saranno effettuati miglioramenti per i settanta appartamenti presenti. Le opere riguarderanno serramenti e ascensori, oltre che gli impianti elettrici.
Una bella notizia per il centro cittadino, che ritrova nella sua interezza una delle attrazioni maggiormente visibili da visitatori e passanti. Una enorme torre di venti piani che quest’anno compie 85 anni (è stata infatti costruita nel 1933), che ospita appunto la sede della compagnia assicurativa e che è uno dei più importanti simboli a livello nazionale del razionalismo.
(Foto tratta da Museo Torino)


Commenti

Correlato:  L'ospedale Gradenigo di Torino si rinnova: spazi e servizi in più!
SHARE