Home Articoli HP Scuola, a Torino e in tutta Italia rinnovamento con oltre 60mila assunzioni

Scuola, a Torino e in tutta Italia rinnovamento con oltre 60mila assunzioni

1010
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Scuola, a Torino e in tutta Italia c’è aria di rinnovamento per le strutture: oltre 57mila assunzioni in tutto il Paese, 6mila solo nella nostra città

La scuola, a Torino e in tutta Italia, si appresta ad attraversare un periodo di profondo rinnovamento, almeno nel personale.
Recentemente, infatti, il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera per procedere all’assunzione a tempo indeterminato per 57mila insegnati sui posti effettivamente vacanti e disponibili,  in vista dell’inizio dell’anno scolastico 2018/2019.
In totale, su tutto il territorio nazionale saranno inseriti 57mila 322 docenti, distinti in 43mila e 980 docenti su posto comune e 13mila e 342 docenti su posto di sostegno. Inoltre, potranno sottoscrivere un contratto a tempo indeterminato anche 46 unità di personale educativo, 212 dirigenti scolastici e 9mila e 838 unità di personale ATA (bidelli e ausiliari).
Il Piemonte sarà una delle regioni maggiormente coinvolte. Solo in Piemonte, infatti, saranno assunte oltre 6mila persone. Senza contare che Torino è la seconda provincia italiana, alle spalle di Milano, a far registrare il maggior numero di assunzioni.
L’assegnazione dei posti partirà con la primaria dalle graduatorie del concorso ordinario del 2016. Qui sono ancora presenti 440 aspiranti. Dopodiché si passerà all’infanzia, dove il concorso è ormai esaurito e restano le graduatorie a esaurimento.
Invece, per quanto riguarda la secondaria, la maggior parte dei posti sarà coperto con i concorsi Fit per gli abilitati fatti nel 2018.
Grande novità sarà la scelta dell’ambito e della scuola nello stesso momento, in modo tale da poter rendere i docenti disponibili nelle scuole fin dal 1° settembre.
Le assunzioni saranno effettuate entro il 31 agosto. Ulteriori dettagli e informazioni sono reperibili sul sito del Ministero dell’Istruzione all’indirizzo www.miur.gov.it.
(Foto tratta da Il Giornale di Sicilia)


Commenti

Correlato:  Starbucks a Torino, l'apertura si avvicina e spuntano le ipotesi sulla zona in cui sorgerà