Home Articoli HP Amazon, Torino terza nella classifica degli acquisti di libri: librerie in crisi

Amazon, Torino terza nella classifica degli acquisti di libri: librerie in crisi

400
SHARE

Amazon, Torino terza nella classifica degli acquisti di libri: le librerie continuano a soffrire la crisi, molte hanno chiuso i battenti quest’anno

Con il boom degli ultimi anni di AmazonTorino si è adattata alle tendenze e i torinesi acquistano sempre di più mediante il più famoso sito di e-commerce.
Nella classifica dei libri comprati online nel periodo luglio 2017 – luglio 2018, infatti, il capoluogo piemontese si è piazzato al terzo posto in Italia. Meglio della nostra città hanno fatto solo Milano e Padova.
La graduatoria ha calcolato i risultati in base al rapporto tra libri venduti e popolazione delle città. Un metodo inusuale, che però ha prodotto l’esito presentato.
Si tratta di una situazione in constante evoluzione, che ha come effetto principale l’aggravamento della crisi delle librerie torinesi. Molte di queste, tra quest’anno e l’anno scorso, hanno chiuso i battenti definitivamente per l’eccessivo calo del giro d’affari. Non solo nelle periferie, ma anche nel centro cittadino, dove c’erano un tempo dei veri e propri punti di riferimento per i lettori torinesi. Non mancano ovviamente coloro che preferiscono ancora i volumi cartacei, ma sono numericamente molto meno rispetto ai “lettori digitali”.
Uno scenario triste per certi aspetti, che però rende l’idea di una città che si nutre di cultura, ma che sta lasciando i metodi tradizionali per spostarsi con sempre maggiore frequenza sulle novità proposte dal progresso tecnologico.
Basti pensare che, nell’ultimo anno, Torino è passata dalla nona alla terza posizione della classifica sopracitata. Un netto segnale di questo cambio di tendenza.
(Foto tratta da Librinews.it)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here