Home Arte Torino, è stato ritrovato un bassorilievo del ‘700 rubato 40 anni fa

Torino, è stato ritrovato un bassorilievo del ‘700 rubato 40 anni fa

698
SHARE

Torino, è stato ritrovato un bassorilievo del ‘700 rubato 40 anni fa: è dell’artista piemontese Gaudenzio Scieti

Torino, è stato ritrovato un bassorilievo del ‘700 rubato 40 anni fa.
Si tratta di un’opera in legno intitolata “Cristo nell’orto degli Ulivi”, realizzata dall’artista piemontese Gaudenzio Scieti.
I carabinieri hanno recuperato l’opera di inestimabile valore dopo lunghe indagini, portate avanti con grande accuratezza negli ultimi anni. Era stato sottratto alla chiesa di San Martino di Roccapietra di Varallo esattamente il 23 gennaio 1977.
Ben 41 anni di attesa per far tornare alla luce questo capolavoro dello scultore piemontese, che era sparito senza che se ne sapesse più nulla dalla cornice dell’altare maggiore, che contiene la statua della “Madonna del Rosario”, della struttura della provincia di Vercelli.
militari dell’Arma hanno rinvenuto l’opera a Moncalieri, dopo aver avviato le indagini in merito ai recenti furti di altre opere d’arte in diverse province piemontesi.
I carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Venezia e i militari torinesi sono risaliti al possessore dell’opera, un anziano residente appunto a Moncalieri. Un appassionato, che coltivava da pensionato l’hobby del collezionismo.
Una pratica che però gli è costata cara, visto che devono essere ora chiariti gli oscuri motivi che hanno condotto il bassorilievo nella sua casa.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here