Home Articoli HP Il centro di Torino rinasce con tante nuove aperture: si rianimano via...

Il centro di Torino rinasce con tante nuove aperture: si rianimano via Roma e via Lagrange

26637
SHARE
Tempo di lettura: 2 minuti

Il centro di Torino si rilancia: in arrivo nuove aperture dopo le ferie, negozi di ogni genere in via Lagrange e via Roma

Il centro di Torino rinasce con tante nuove aperture.
Il cuore della città, da tempo provato dalla crisi, ha subito uno spopolamento evidente delle attività commerciali. Una depressione economica che ha colpito soprattutto le attività storiche, che sono state costrette ad abbassare la saracinesca dopo decenni.
Al loro posto, in alcuni casi, sono arrivate altre attività, più riconducibili a grandi catene. Altre volte, però, gli spazi sono rimasti vuoti, donando un clima di tristezza alle zone interessate. Da dopo le ferie, quindi tra la fine di agosto e gli inizi di ottobre, le cose dovrebbero cambiare.
Molte attività vedranno la luce nei prossimi mesi, soprattutto nelle vie più gettonate per lo shopping: via Roma e via Lagrange.
Nello specifico, al numero 10 proprio di via Lagrange, aprirà per fine settembre Drumohr. Il marchio scozzese (di proprietà italiana da 12 anni) del cashmere di razza può già vantare già due punti vendita a Milano e Alassio. Ora potrà espandersi con lo store torinese, che si articolerà su uno spazio di 100 metri quadri, su un solo piano con tre vetrine. Sarà nelle immediate vicinanze di altri marchi di grande prestigio come Eataly, Moncler, Prada, Church’s e Cucinelli.
In piazzetta Lagrange sta per arrivare anche una palestra di McFit, che proverà a fare concorrenza al target alto a cui mira Virgin in via Arcivescovado. Aprirà i battenti dove un tempo sorgeva Coin, di fronte a Decathlon.
A breve tornerà a vivere l’angolo tra via Roma e via Bruno Buozzi. Una parte della via che, da tempo, attendeva nuove soluzioni dopo gli addii di Replay e Promod. Così, dopo la recente apertura del negozio di abbigliamento Pivert, ora sta per arrivare Arket, la catena sorella di H&M. Il nuovo store, che occuperà uno spazio di 10mila metri quadri, metterà a disposizione della clientela una grande varietà di prodotti di abbigliamento e per la casa. A esso si aggiungerà anche un Nordic Cafè. Insomma, un arrivo di un certo rilievo, che dovrebbe ridare slancio alla zona e limitare degrado e abbandono (vista la folta presenza di clochard).
Sempre in via Roma, a settembre, sorgerà un nuovo punto vendita di Sisley. Si tratterà del secondo punto vendita in città, dopo quello di Le Gru.

Le altre aree del centro interessate dalle nuove aperture

Le novità, però, non sono riservate solo a via Roma e via Lagrange.
In piazza San Carlo sarà aperto con un netto restyling il negozio Benetton. Sempre nel Salotto Buono di Torino, dopo la chiusura di Paissa, Biraghi ha quasi portato a termine i lavori di ristrutturazione e allestimento dei locali. Entro fine anno, verosimilmente verso ottobre, si assisterà all’apertura.
Infine, in via Cavour, ha appena aperto lo store di Gallo, marchio di calze di lusso.
Insomma, dopo mesi di pessime notizie, si intravede qualche spiraglio di vita per la nostra città. Il centro si prepara ad accogliere nuovi clienti, che potranno ripopolare le vie dello shopping e, più in generale, del centro.
(Foto tratta da FashionNetwork)


Commenti

Correlato:  FCA, Magneti Marelli è in vendita, le cifre dell'affare: il fondo americano potrebbe rilevarla pagando anche i debiti
SHARE