Home Ambiente Lago di Ceresole, lo specchio d’acqua a poco meno di due ore...

Lago di Ceresole, lo specchio d’acqua a poco meno di due ore da Torino

7774
SHARE
Lago di Ceresole, lo specchio d'acqua a poco meno di due ore da Torino
Lago di Ceresole, lo specchio d'acqua a poco meno di due ore da Torino

Lì, in mezzo alle montagne, c’è il Lago di Ceresole, uno specchio d’acqua balneabile ai piedi delle Alpi Graie.

Sarà anche artificiale, ma non lo trovate affascinante? Il Lago di Ceresole si trova nella valle Orco nel comune di Ceresole Reale.

Storia

In tempi molto antichi qui nella conca dove ora sorge il comune di Ceresole Reale esisteva un lago naturale. La diga di Ceresole Reale, la cui costruzione risale al 1925, rientra nel progetto di sfruttamento delle risorse idriche della Valle Orco realizzato da Aem – ora Iren – all’inizio del ‘900. Proprio a causa di essa molte decine e decine di abitazioni son state risucchiate nella conca. L’inaugurazione della diga, nel 1931, ha attirato molte persone tra cui il principe Umberto di Savoia.

Il Giro Lago

Cosa fare una volta arrivati al Lago di Ceresole? Ovviamente una bella passeggiata. Qui entra in gioco il Giro Lago, un percorso ad anello che segue le sponde e si inoltra delicatamente nell’area boschiva di conifere alle pendici dei ghiacciai di Nel e della Levanna al confine con la Francia.

Nei mesi estivi è un vero toccasana, un rifugio perfetto contro la calura e per godere della bellezza boschiva che circonda il lago. Nei mesi invernali si trasforma in una pista da fondo.

Percorrendo il Giro Lago è possibile scoprire gli svariati ambienti che circondano questo specchio d’acqua: la zona boschiva, la diga artificiale e l’edificato.

Particolarità

Le acque del Lago di Ceresole Reale e la presenza continua di venti ottimali offrono il contesto ideale per gli appassionati della navigazione a vela. Il bacino, come abbiamo detto, è balneabile ed è possibile solcare le acque del lago spinti dalla sola forza del vento e delle proprie braccia con tavole a vela, natanti a remi, kayak o a pedali. Favorevole anche la pesca: nelle acque cristalline vivono Salmerini Fontanilis e Trota Fario.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here