Home Articoli HP Metropolitana di Torino, le linee 1 e 2 si incroceranno in due...

Metropolitana di Torino, le linee 1 e 2 si incroceranno in due punti

31853
SHARE

Le due linee della metropolitana di Torino si incroceranno in due punti: approvati anche i collegamenti verso nord e sud, a Pescarito e Orbassano

Le due linee della metropolitana di Torino si incroceranno in due punti.
Stando a quanto emerge dalle intenzioni del Comune e dalle dichiarazioni dei rappresentanti dell‘Assesorato ai Trasporti, i due tracciati dovranno incontrarsi in due parti della città.
Si tratta, nello specifico, di Porta Nuova e piazza Bengasi. L’incontro nei pressi della stazione è dato da motivi puramente strutturali, per fornire agli utenti della linea 2 un collegamento di fondamentale importanza con una delle due stazioni più importanti della città. Il secondo collegamento, in piazza Bengasi, sarà tra il futuro capolinea della linea 1 e uno degli snodi della linea 2 per raggiungere l’area sud della provincia di Torino.
Tra le ipotesi principali per stilare il tracciato che verrà seguito dai mezzi, c’è la possibilità sempre più concreta di vedere progettati due percorsi. Il primo dovrà partire appunto dall’interporto Pescarito e terminare la sua corsa presso l’area designata del Comune di Orbassano. Il secondo, invece, dovrà partire da piazza Bengasi e giungere fino a Rebaudengo.
I due percorsi saranno sovrapposti e da essi si dovrà ricavare il tracciato finale. Ciò che è certo è che i due itinerari in programma avranno in comune il percorso tra Zappata e Tabacchi, che saranno utilizzate come stazioni di scambio a sud e a nord.
Entrando nel dettaglio, le tempistiche di passaggio dei treni vedono un transito ogni minuto e mezzo dei treni da una stazione all’altra e di tre minuti nelle stazioni Pescarito, Orbassano, Rebaudengo e Bengasi di tre minuti.
Unica nota da rivedere sarà il nuovo deposito treni di GttL’area Tne, infatti, non potrà essere adibita a questa funzione, in quanto il complesso è in fase di acquisto. È stato trovato un acquirente (tanto atteso), che potrebbe rilanciare la struttura. Non ci sono dunque le condizioni per bloccare la compravendita.
Rimangono ancora alcuni interrogativi, ma la linea 2 della metro inizia davvero a prendere forma.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here