Home Articoli HP Torino, in via Nizza arrivano nuovi alberi: la zona sarà più green

Torino, in via Nizza arrivano nuovi alberi: la zona sarà più green

543
SHARE
Torino, in via Nizza arrivano nuovi alberi: la zona sarà più green
Torino, in via Nizza arrivano nuovi alberi: la zona sarà più green

Torino, in via Nizza stanno per arrivare nuovi alberi: la zona sarà più green grazie alle nuove piante e alla doppia pista ciclabile

 

A Torino, in via Nizza sono tanti i cambiamenti in corso d’opera.

 

I cantieri hanno iniziato a invadere da mesi tutta la via, per le ragioni più diverse. Inizialmente per il teleriscaldamento, dopodiché per le modifiche alla viabilità. Nella via, infatti, è in corso un processo di restringimento della carreggiata, che darà meno spazio agli automobilisti e che privilegerà il trasporto ecologico. Ad esempio, saranno realizzate ben due piste ciclabili, una per ogni senso di marcia, nel tratto compreso tra corso Vittorio Emanuele II e piazza Carducci. A ciò si aggiunge la diminuzione dei posti auto a disposizione, con gli stalli che saranno ridotti in maniera notevole.

 

Le novità, però, non finiscono qui. Il Comune avrebbe intenzione di proseguire la sua campagna di rinnovamento in chiave ecologica della via. Palazzo Civico ha già provveduto all’approvazione dell’installazione di un filare di alberi, previsto davanti alla stazione di Porta Nuova. Ora, però, gli alberi in arrivo aumenteranno.

 

L’amministrazione comunale, dopo le esplicite richieste dei commercianti della zona, avrà modo di piantare nuovi alberi nel tratto della via delimitato da corso Marconi e corso Sommeiller.

 

Per finanziare questa lodevole iniziativa si punta a ottenere i fondi da un risparmio sulle opere. I lavori, infatti, avranno un costo leggermente minore grazie alle modifiche apportate di recente al programma. In questo modo, senza incidere sulle casse pubbliche e senza costringere commercianti e residenti a finanziare la zona (o addirittura fare richiesta a privati), in via Nizza sarà possibile, a breve, ammirare le nuove piante, che coloreranno gran parte della strada.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here