Home Articoli HP Estate, a Torino è iniziato l’esodo estivo: +6,6% partenze dalla città rispetto...

Estate, a Torino è iniziato l’esodo estivo: +6,6% partenze dalla città rispetto al 2017

221
SHARE
Estate, a Torino è iniziato l’esodo estivo: +6,6% partenze dalla città rispetto al 2017
Estate, a Torino è iniziato l’esodo estivo: +6,6% partenze dalla città rispetto al 2017

Estate, a Torino è iniziato l’esodo estivo: +6,6% torinesi in più via dalla città rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

 

L’estate, a Torino, sta facendo vedere i suoi primi effetti.

 

Con l’arrivo di agosto e del grande caldo è anche iniziato l’esodo dei torinesi, che, nella maggior parte dei casi, stanno per iniziare il loro periodo di vacanze.

 

Stando ai dati raccolti da Smat sui consumi idrici, rispetto al 2017, le partenze dalla città sono aumentate del 6,6% rispetto allo stesso periodo del 2017. In confronto allo scorso anno, i torinesi che hanno deciso di andare via sono stati circa 60mila in più. Se nel 2017 lasciavano il capoluogo piemontese 154mila persone, quest’anno ne sono andate via 213mila. Un dato importante,che dimostra un calo non indifferente dei presenti a Torino con un’incidenza del 28% sul totale degli abitanti.

 

Una situazione che è stata confermata da Fiab-Esercenti, con i titolari delle attività dei distributori di benzina che hanno letteralmente dimezzato gli ordini di carburante.

 

Sulla stessa lunghezza d’onda, ma con meno convinzione, anche i titolari di attività di mercato. I banchi stanno accogliendo sempre meno clienti, con un vistoso calo degli affari soprattutto nelle zone con presenza più densa di famiglie agiate. Non tutti sono concordi sull’effetto esodo, però. Altri attribuiscono la colpa anche al caldo, che spinge i consumatori a evitare di uscire per andare in luoghi afosi e a scegliere i supermercati, che offrono anche refrigerio a coloro che vi si recano.

 

Insomma, la sensazione comune è che l’esodo ci sia stato,  e che lo svuotamento della città sia dovuto a più fattori. Una condizione che rende la città meno affollata e più tranquilla, che durerà per poche settimane.

 

(Foto tratta da Il Sole 24 Ore)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here