Home Articoli HP Musei, a Torino (e in tutta Italia) stop all’obbligo delle prime domeniche...

Musei, a Torino (e in tutta Italia) stop all’obbligo delle prime domeniche gratis

419
SHARE
Musei, a Torino (e in tutta Italia) stop all’obbligo delle prime domeniche gratis
Musei, a Torino (e in tutta Italia) stop all’obbligo delle prime domeniche gratis

Musei, a Torino e in tutta Italia stop all’obbligo delle prime domeniche di ogni mese ad accesso gratuito: decideranno singolarmente i direttori

 

Il Governo blocca l’obbligo dei Musei, a Torino e in tutta Italia, di restare aperti gratis la prima domenica di ogni mese.

 

È questa la decisione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che ha disposto lo stop, a partire dal prossimo mese di settembre, all’iniziativa #Domenicaalmuseo.

 

Nello specifico, l’intenzione è quella di delegare ai singoli presidenti delle strutture la decisione di tenere aperto o meno con accesso gratuito.

 

Una scelta che, dall’Esecutivo, viene presentata come una strategia per evitare che le strutture risultino eccessivamente affollate, soprattutto nei periodi ad alta intensità turistica. La novità ha subito incontrato il gradimento dei direttori, che hanno espresso soddisfazione per la possibilità di gestire questo genere di iniziativa.

 

Come hanno espresso alcuni importanti dirigenti, come quello della Reggia di Caserta, l’accesso gratuito potrà essere riproposto in bassa stagione. L’idea, infatti, è quella di scongiurare il rischio di creare code lunghissime e attese di ore, con evidenti disagi non solo per i visitatori, ma anche per i lavoratori. Al contrario, per riequilibrare i flussi, l’accesso gratuito durante la prima domenica del mese sarebbe riproposto nei periodi in cui gli accessi sono nettamente inferiori. Si potrebbe dunque utilizzare un incentivo per riequilibrare gli incassi.

 

Una novità che non è stata accolta con favore dalle opposizioni e dai rappresentanti del precedente Governo. Infatti, stando a quanto affermato da ex ministri, a perderci sono i numerosi cittadini che si erano riavvicinati, o addirittura avvicinati per la prima volta, alla cultura e ai patrimoni del nostro Paese con questa attraente iniziativa.

 

Insomma, una strategia che ha pro e contro, che sarà sin da subito adottata. Purtroppo, per ragioni tecniche, sarà archiviata la tanto amata #Domenicaalmuseo.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here