Home Articoli HP Arrivano a Torino i risciò turistici, ma non sono disponibili per l’utilizzo

Arrivano a Torino i risciò turistici, ma non sono disponibili per l’utilizzo

372
SHARE
Arrivano a Torino i risciò turistici, ma non sono disponibili per l’utilizzo
Arrivano a Torino i risciò turistici, ma non sono disponibili per l’utilizzo

Arrivano a Torino i risciò turistici, ma non sono disponibili per l’utilizzo: manca il regolamento per il loro impiego, l’appella lanciato dall’azienda titolare dei mezzi

 

Sono sbarcati a Torino i risciò turistici.

 

Una grande novità, che arricchisce il turismo torinese di un nuovo e particolare servizio. Un’alternativa in più per spostarsi in città, alla portata di chiunque abbia voglia di pedalare e di spostarsi nel pieno rispetto dell’ambiente.

 

Una proposta portata avanti dall’azienda Bici-t, che però sta trovano numerose difficoltà. I rappresentanti dell’azienda, infatti, hanno manifestato il oro disappunto per la mancata presenza di un regolamento per l’utilizzo. Una condizione fondamentale, alla quale deve provvedere il Comune di Torino, che impone alla Bici-t di tenere fermi i mezzi.

 

Vista l’impossibilità di far circolare i risciò, la Bici-t si è rivolta al Corriere della Sera, che ha pubblicato una lettera pervenuta per queste motivazioni. L’appello lanciato dovrebbe servire per smuovere la situazione e indurre Palazzo Civico ad attivarsi per la redazione di un apposito regolamento. In caso contrario, Torino rischia di perdere una grande opportunità per migliorare i servizi offerti dalla sua rete di turismo.

 

Ora che la questione ha ottenuto una certa risonanza, l’auspicio è quello di vedere circolare per le strade della nostra città questi pratici e comodi mezzi, adatti soprattutto all’estate.

 

(Foto tratta da www.bici-t.it)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here