Home Articoli HP Sbarca a Torino LimeBike: in città arrivano i monopattini in condivisione

Sbarca a Torino LimeBike: in città arrivano i monopattini in condivisione

2753
SHARE
Sbarca a Torino LimeBike: in città arrivano i monopattini in condivisione
Sbarca a Torino LimeBike: in città arrivano i monopattini in condivisione

Arriva a Torino LimeBike: il capoluogo piemontese sarà la prima città italiana a testare il servizio dei monopattini elettrici in condivisione

 

Arriva a Torino LimeBike.

 

Il capoluogo piemontese si appresta ad accogliere l’azienda statunitense, che intende introdurre il servizio dei monopattini elettrici in condivisione in Italia, partendo dalla nostra città.

 

Si tratta di una particolare innovazione, che ha fatto già la sua comparsa in altre città come Berlino, Brema, Parigi, Francoforte e Zurigo. Insomma, un modello già visto in altre città di grandi e medie dimensioni, che può essere esportato in una realtà come Torino, che risulta essere grande, ma non di dimensioni eccessive.

 

L’obiettivo dell’azienda americana è quello di proporre questo sistema in una delle città maggiormente coinvolte nei processi di innovazione, anche e soprattutto dei trasporti.

 

Nello specifico, i monopattini saranno elettrici e, per coloro che vorranno, ci sarà l’opportunità di ricaricare il mezzo a casa, anche usufruendo di sconti sul costo dell’utilizzo. Il servizio costerà infatti 1 euro per ogni volta che si noleggerà il monopattino, e 15 centesimi al minuto.

 

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, i mezzi in questione hanno un’autonomia di 32 km e sono in grado di sviluppare una velocità di 34 km all’ora. Una condizione che sarà rivista, magari ponendo un limite massimo a 15 km orari, per consentire agli utenti di impiegarlo sia sulle piste ciclabili che sui viali pedonali. Inoltre, sarà possibile affittare i mezzi solo dalla mattina alla sera (ancora da definire se il termine sarà posto alle 21 o alle 23), ma non in orario notturno.

 

I monopattini, che saranno testati in città tra agosto e settembre, saranno introdotti in quantità misurata. Si partirà con 300 esemplari, che potranno essere incrementati se il prodotto sarà di gradimento per il pubblico.

 

(Foto tratta da Wired.com)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here