Home Articoli HP Piazza Statuto, la porta dell’inferno si trova qui, nel cuore di Torino?

Piazza Statuto, la porta dell’inferno si trova qui, nel cuore di Torino?

12606
SHARE

Tra i tanti miti e le leggende di Torino, in piazza Statuto, la porta dell’inferno rimane uno dei più grandi misteri della nostra città

Miti e leggende avvolgono Torino, ma tra i più intriganti misteri della nostra magica città, in piazza Statuto, la porta dell’inferno rappresenta uno dei più grandi enigmi della città sabauda.
Piazza Statuto è sicuramente uno dei luoghi più misteriosi e sinistri della nostra città. Al centro della piazza si erge una imponente statua. Si tratta di un monumento dedicato alla realizzazione del traforo del Frejus, opera dell’ingegnere Germain Sommeiller. La piramide è costruita con la roccia stessa del traforo. Sulla cima della statua, domina il genio alato, l’angelo della scienza. Secondo gli amanti del mistero non si tratta dell’angelo che sottolinea il trionfo della scienza contro la forza della natura, bensì di Lucifero, l’angelo ribelle. Infatti, lo sguardo dell’angelo è rivolto verso il basso e le sue mani indicano il suolo, proprio dove Lucifero sarebbe stato cacciato da Dio. Per questo motivo si pensa che la porta dell’inferno potrebbe trovarsi sotto uno dei tanti tombini di piazza Statuto.
Inoltre, fino a qualche anno fa, sulla testa del genio alato c’era un pentacolo rovesciato. Secondo alcune teorie pagane, il pentacolo è il simbolo dell’anticristo: peccato che da qualche anno sia letteralmente scomparso. Non è stata ancora fatta chiarezza sulla sparizione del pentacolo. Le cause della scomparsa potrebbe essere il maltempo o magari qualcuno potrebbe averlo addirittura rubato.
Insomma, questa misteriosa statua potrebbe celare diversi segreti, ma il più grande punto interrogativo rimane: in piazza Statuto, la porta dell’inferno si nasconde al di sotto di qualche tombino?

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here