Home Articoli HP Linea 2 della metro di Torino, si passerà da corso Orbassano fino...

Linea 2 della metro di Torino, si passerà da corso Orbassano fino al San Luigi

8962
SHARE
Linea 2 della metro di Torino, si passerà da corso Orbassano fino al San Luigi
Linea 2 della metro di Torino, si passerà da corso Orbassano fino al San Luigi

Il tracciato della linea 2 della metro di Torino potrebbe passare da corso Orbassano e finire al San Luigi: si partita dunque dalla parte su della città

 

Il tracciato della linea 2 della metro di Torino inizia a prendere forma.

 

L’incontro di ieri tra i rappresentanti delle Circoscrizioni 2 e 8 ha prodotto interessanti riflessioni sul tragitto che dovrà seguire la seconda linea del servizio di trasporto sotterraneo.

 

Dalle consultazioni è emersa la volontà di realizzare un percorso che parta dal Politecnico (zona Crocetta), in grado di raggiungere zona Santa Rita. Con l’attestamento su corso Orbassano, nel quartiere dovranno essere interessate dal passaggio della metro le piazze Santa Rita, Pitagora, Omero e Cattaneo. Dopodiché, il tracciato dovrebbe dirigersi verso Mirafiori, giungendo tra corso Settembrini e strada del Portone.

 

A quel punto si studierà una estensione verso Beinasco, che porterà verso la parte più meridionale della città.

 

Eventuali prolungamenti e inizio dei cantieri a Torino Sud

 

Come è già noto da tempo, nelle intenzioni dei tecnici del Comune e delle aziende incaricate c’è la volontà di aggiungere dei prolungamenti.

 

In direzione nord si sta studiando una soluzione per far arrivare la metro fino a San Mauro-Pescarito. Al contrario, in direzione Sud ci sono ancora diversi nodi da sciogliere.

 

Innanzitutto si sta pensando a un prolungamento verso Orbassano, in grado di fornire un rapido collegamento tra la città e l’ospedale San Luigi. L’altra ipotesi al vaglio è quella di far arrivare la linea 2 in piazza Bengasi, dove sorgerà il nuovo capolinea della linea 1.

 

Ciò che è certo è che le due Circoscrizioni spingeranno per far partire i cantieri a Torino Sud. Come hanno ampiamente sostenuto i rappresentanti, a Torino Nord ci sono già servizi come il trasporto ferroviario metropolitano che permettono di raggiungere il centro in poco tempo in maniera alternativa. A sud, invece, occorre affidarsi ancora obbligatoriamente al trasporto di superficie. Di contro, però, c’è la richiesta dei cittadini dell’area settentrionale di far partire da Barriera di Milano i lavori, per riqualificare una zona che ha bisogno di ripartire da grandi opere.

 

Il progetto preliminare sarà presentato entro dicembre 2018 e dovrà tenere conto sia delle volontà dei cittadini che dei flussi di traffico. In questo senso, rivestiranno un ruolo di fondamentale importanza le rilevazioni delle schede telefoniche sugli spostamenti dei cittadini. Da qui sarà più facile capire come ci si dovrà muovere per offrire il servizio nel miglior modo possibile.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here