Home Articoli HP Sperimentazione animale, il Piemonte prepara una legge per limitarla

Sperimentazione animale, il Piemonte prepara una legge per limitarla

152
SHARE

Sperimentazione animale, il Piemonte propone una legge per limitare o eliminare la pratica: i dettagli di questa novità

Su una delicata tematica come la sperimentazione animale, il Piemonte ha deciso di scendere in campo e schierarsi, proponendo una apposita legge.
La Regione, infatti, sta portando un disegno di legge, al quale ha aderito la maggior parte delle forze politiche. Queste ultime, a loro volta, chiesto alcuni emendamenti per correggere, laddove possibile, il testo.
Nello specifico, si tratta di un provvedimento che ha come obiettivo la riduzione o la completa eliminazione della sperimentazione animale. Una manovra che qualifica il Piemonte tra le prime regioni in Italia in questo impegno, in un Paese che non effettua investimenti per trovare soluzioni alternative.
La sofferenza degli animali è una delle questioni che più sta a cuore alla Regione, che prevede l’introduzione di fondi per appositi studi. Saranno disponibili, in totale, 350mila euro, distribuiti tra 100mila euro per gli esercizi 2018 e 2019 e 150mila euro per il 2020. Il denaro sarà messo a disposizione degli studenti piemontesi che vorranno andare a studiare presso università europee, per apprendere metodi alternativi a quelli della sperimentazione animale.
Per iniziare a muoversi concretamente, la Regione ha sottoscritto protocolli d’intesa con enti pubblici e privati, università, istituti e altri soggetti impegnati in questo settore.
La speranza è che, in un futuro molto vicino, tutta Italia si attivi per seguire un modello come quello piemontese, per porre fine alle barbarie a cui, ogni giorno, animali di ogni genere vengono sottoposti.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here