Home Cronaca di Torino Vermouth, un’eccellenza italiana con più di due secoli di storia

Vermouth, un’eccellenza italiana con più di due secoli di storia

399
SHARE
Vermouth - Mole24
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Vermouth, altresì detto “vèrmot” in piemontese, è un vino liquoroso aromatizzato creato a Torino nel 1786. Esso fa parte del PAT italiano, un elenco di prodotti agroalimentari tradizionali, ed è utilizzato nella preparazione di numerosi cocktails.

vermouth - Mole24.it

Il Vermouth è parte della storia di Torino.

Oltre 200 anni di vita e sia la sua formulazione che il metodo produttivo sono rimasti sostanzialmente invariati. Questa bevanda ha attraversato, senza alcuna pausa produttiva, crisi dovute alle guerre o al Proibizionismo fino alla fine degli anni Sessanta. Ma proprio in quel periodo di mutate abitudini alimentari e di consumo, schiacciato da una sorta di involuzione della qualità, rischia la scomparsa.

Tra la fine del 1700 e l’inizio del 1990 sono stati pubblicati numerosi volumi a proposito della corretta composizione e della storia di questo liquore. Uno fra tutti deve essere citato essendo il più conosciuto e menzionato tra gli intenditori. Stiamo parlando del libro di Arnaldo Atrucchi, “Il Vermouth di Torino”. La prima caratteristica evidente che salta agli occhi è che il Vermouth non sembra suddiviso in maniera marcata tra bianco e rosso. Appare piuttosto come un’unica colorazione dorata tendente all’ambra.

Ma da cosa è prodotto il suo colore dorato?

Non si tratta di coloranti. Diversamente da altri, infatti, la tonalità ambrata che lo caratterizza è creata tramite lo zucchero bruciato. In altre ricette, invece, per ottenere un colore lucente (e più tendente al rosso), si utilizza una piccola percentuale di zafferano.

Correlato:  Torino per Mirandola: un concerto per i terremotati dell'Emilia

 

La produzione piemontese, zuccherina e aromatica, si è fatta valere sullo scenario italiano ed europeo nel corso del tempo, surclassando molti avversari nella produzione. A Torino è stata anche perfezionata la ricetta originaria. Inserendo spezie e Moscato il Vermouth è diventato un prodotto unico e di successo planetario. Vermouth - Mole24.it

Erbe aromatiche e sapore inconfondibile.

Il Vermouth vanta il grande merito di aver permesso l’inserimento di vini giovani ad alta gradazione, surrogando le sapidità dell’invecchiamento attraverso l’aggiunta d’una particolare miscela di erbe aromatizzanti. In questo modo il connubio di fragranze ha reso il sapore un’esplosione di bontà. Viene utilizzato quotidianamente nella composizione dei cocktails più comuni. Possiamo ricordarne alcuni esempi come l’Americano, il Negroni, il Martini o il Manhattan. Sono presenti una variante rossa ed una bianca che da sempre è stata la preferita, per il suo genere più delicato, del genere femminile.

Un’eccellenza italiana presente nei ricettari più antichi e giunta fino a noi. Per saperne di più visitate il sito che ripercorre la sua storia.

Non dimenticate l’imperdibile evento di Torino “Esperienza Vermouth“. Un approfondimento in più lo trovate a questo articolo.

 



Commenti

SHARE