Home Articoli HP Le strisce blu nell’area degli ospedali di Torino saranno realizzate dopo settembre

Le strisce blu nell’area degli ospedali di Torino saranno realizzate dopo settembre

1001
SHARE

Le strisce blu nell’area degli ospedali di Torino saranno realizzate dopo settembre: il provvedimento sarà soggetto ad alcune modifiche

Le strisce blu nell’area degli ospedali di Torino saranno realizzate dopo l’estate.
Per la precisione, l’estensione della sosta a pagamento riguarderà anche le strutture ospedaliere dell’area sud della città a partire da settembre. Saranno dunque coinvolti gli stalli nei pressi delle Molinette, del Sant’Anna e del Regina Margherita, ma con alcune importanti modifiche.
Al provvedimento originale, che prevedeva tutti i parcheggi dell’area, fecero seguito numerose polemiche. Così, per accontentare tutte le parti, l’amministrazione comunale sta pensando all’introduzione della sosta a pagamento in tutti gli spazi. Invece, gli stalli più vicini agli accessi delle strutture ospedaliere saranno mantenuti gratuiti.

Le altre novità

Il provvedimento avrebbe dovuto trovare applicazione a partire dalla fine dello scorso mese di aprile e avrebbe dovuto coinvolgere l’area compresa tra corso Bramante e corso Spezia. 
Così non è stato, grazie alle proteste dei residenti e della Circoscrizione 8, che hanno costretto Palazzo Civico a rimandare e rivedere le disposizioni.
Nel mentre è stato disposto l’inizio dei lavori (per la colorazione delle strisce e l’installazione delle colonnine per gli scontrini) dopo la stagione estiva. Questo per permettere alla maggior parte di coloro che abitano in zona di essere a conoscenza dell’iniziativa e di munirsi degli appositi permessi.
Nella zona coinvolta, delimitata da corso Bramante, corso Dogliotti, via Nizza e corso Spezia, la sosta a pagamento entrerà probabilmente in vigore dalle 08:30 alle 19:30, al costo di un euro all’ora. Nella sotto-zona ospedali, tra il Regina Margherita e il Sant’Anna, la durata dovrebbe essere più contenuta (dalle 08:30 alle 18:30).
Per venire incontro alle esigenze dei residenti, infine, si sta studiando la possibilità di inserire le strisce gialle. Gli abitanti della zona, infatti, lamentano da tempo la mancanza di posti. Pertanto, a breve potrebbero essere aggiunte anche stalli riservati ai residenti.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here