Home Ambiente Inquinamento, a Torino l’aria è più pulita rispetto a quindici anni fa:...

Inquinamento, a Torino l’aria è più pulita rispetto a quindici anni fa: a rivelarlo è Arpa Piemonte

333
SHARE
Inquinamento, a Torino l'aria è più pulita rispetto a quindici anni fa: a rivelarlo è Arpa Piemonte
Inquinamento, a Torino l'aria è più pulita rispetto a quindici anni fa: a rivelarlo è Arpa Piemonte

Inquinamento, a Torino l’aria è migliore rispetto a quindici anni fa, ma le polveri sottili sono ancora sopra la norma

L’inquinamento, a Torino, è una problematica molto sentita negli ultimi decenni.
Forse però si è arrivati a un punto di svolta.
Infatti, secondo il rapporto sullo stato dell’ambiente nella regione presentato dal direttore generale di Arpa PiemonteAngelo Robotto, l’aria del capoluogo piemontese è più pulita rispetto a quindici anni fa.
Questo incoraggiante risultato è stato il frutto delle nuove politiche ambientali adottate, dell’evoluzione dei motori e dei combustibili, del teleriscaldamento e di una maggiore consapevolezza dei cittadini che oggi sono più sensibili al tema.
Per quanto riguarda il valore delle polveri sottili, le notizie non sono altrettanto confortanti.
Nonostante la qualità dell’aria sia migliorata, le polveri sottili continuano ad essere sopra la norma.
Nel 2001, la stazione di Torino – Grassi ha registrato 254 superamenti per il PM10. Nel 2017 il numero si è più che dimezzato ed è sceso a 112.
Il direttore di Arpa Piemonte ha sottolineato che il rispetto del limite dei 35 giorni di superamento di 50 microgrammi al metro cubo è ancora un obiettivo lontano da raggiungere.
I valori di ozono e benzene sono in trend positivo. Bene anche l’andamento di inquinanti come il piombo e il monouso di carbonio che, da alcuni anni, sono molto al di sotto dei limiti di legge.
Dunque, il tema riguardante l’inquinamento, a Torino è sempre più caro ai cittadini e al Comune.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here