Home Articoli HP Il cavalcavia di corso Grosseto sarà smantellato completamente entro fine anno: in...

Il cavalcavia di corso Grosseto sarà smantellato completamente entro fine anno: in arrivo altre modifiche alla viabilità

2481
SHARE
Il cavalcavia di corso Grosseto sarà smantellato completamente entro fine anno: in arrivo altre modifiche alla viabilità
Il cavalcavia di corso Grosseto sarà smantellato completamente entro fine anno: in arrivo altre modifiche alla viabilità

Il cavalcavia di corso Grosseto sarà smantellato completamente entro la fine dell’anno: novità in arrivo anche sui percorsi dei mezzi pubblici

 

Le operazioni di smantellamento del cavalcavia di corso Grosseto si concluderanno entro la fine dell’anno.

 

Lo riferisce Scr, società attualmente incaricata dalla Regione per la gestione del cantiere della Torino-Ceres. L’azienda, attualmente impegnata nell’eliminazione dei blocchi, ha confermato che tutto dovrebbe essere concluso tra pochi mesi. Al momento sono state abbattute otto campate su quattordici, ma la fase più tortuosa dei lavori inizia ora.

 

Per eliminare le restanti sei campate, infatti, sarà necessario intervenire sul sistema di elettrificazione del tram. Pertanto,sarà modificato il percorso della linea 9 di Gtt. Momentaneamente, infatti, in base alle direzioni, il 9 passerà da un lato su via Foligno e dall’altro su via Venaria. Una necessità che modificherà leggermente le abitudini degli utenti della linea, i quali dovranno adattarsi a questo provvisorio cambiamento fino al termine delle operazioni.

 

L’amianto che verrà estratto sarà portato via all’interno di appositi container, per evitarne la dispersione ed eventuali pericoli per la salute. Tra i mesi di luglio e agosto raggiungerà le apposite discariche, nelle quali sarà smaltito adeguatamente.

 

Per quanto riguarda la galleria ferroviaria, infine, i lavori saranno avviati immediatamente dopo l’abbattimento dell’intero cavalcavia. Le operazioni avranno origine tra via Casteldelfino e via Della Cella.

 

Una notizia che fa chiarezza sul destino e sullo stato di avanzamento dei lavori di una delle più importanti opere di urbanistica della città.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here