Home Articoli HP 25 maggio 2017: l’inaugurazione dello Stadio Filadelfia

25 maggio 2017: l’inaugurazione dello Stadio Filadelfia

85
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

25 maggio 2017: l’inaugurazione dello Stadio Filadelfia, che ha vissuto la sua rinascita dopo tantissimi anni di abbandono e di degrado

Il 25 maggio del 2017 avveniva l’inaugurazione dello Stadio Filadelfia.
Un evento storico, non solo per il Torino, ma anche e soprattutto per la nostra città. Anni e anni di chiusura, abbandono, degrado e promesse non mantenute hanno caratterizzato la storia recente del “Fila“, che ha iniziato a rivivere solo dall’ottobre del 2015. In quel periodo, infatti, fu posata la prima pietra, che rappresentava l’inizio di una nuova era.
Il glorioso stadio del Grande Torino, che ospitava le partire della leggendaria formazione granata campione d’Italia per cinque anni consecutivi, ha lasciato spazio a un nuovo impianto. Dopo circa un anno e mezzo di lavori, lo stadio è stato ultimato e aperto al pubblico.
Occorre però precisare che ci sono stati anche periodi negativi. Nel corso dei primi mesi di apertura sono sorte numerose problematiche, legate ad alcuni particolari dell’impianto. Ciò ha portato alla chiusura temporanea della struttura, poi riaperta in seguito ai lavori e alle migliorie realizzate.
L’inaugurazione, articolata su diversi giorni, ha offerto a tantissimi tifosi e appassionati di fede granata e non la possibilità di ammirare i cambiamenti e le novità.
Attualmente, ammonta a 4mila posti la capienza. Qui, gli spettatori hanno l’opportunità di assistere agli allenamenti della prima squadra e alle gare casalinghe della Primavera. La prima annata si è rivelata anche fortunata: il Toro ha conquistato la Coppa Italia nel doppio confronto con il Milan e, tra le mura amiche, si è imposto con il punteggio di 2-0 sui rossoneri.
Dunque, tanti auguri al Filadelfia, per un avvenire radioso e pieno di soddisfazioni.


Commenti

Correlato:  Sulla Torino-Savona un viadotto pericolante: paura dopo la tragedia di Genova