Home Articoli HP Torino come Barcellona: in arrivo nuove Zone 30 a Vanchiglia

Torino come Barcellona: in arrivo nuove Zone 30 a Vanchiglia

789
SHARE

Torino come Barcellona: in arrivo nuove Zone 30 a Vanchiglia, con vie e piazze che saranno più attente alle esigenze di pedoni e ciclisti

 

Sono in arrivo nuove Zone 30 a Vanchiglia.

 

Anche in questo quartiere sarà possibile vedere questo nuovo modello di viabilità, con l’area interessata che sarà resa più accessibile a pedoni e ciclisti e meno alle automobili. Una scelta dettata dalla necessità di migliorare le condizioni del traffico delle vie di un quartiere caratterizzato dalla folta presenza di veicoli e di passanti.

 

Per rendere maggiormente fruibile questa zona per gli amanti delle biciclette e delle passeggiate, il Comune e la Circoscrizione 7 stanno pensando di ridurre il numero degli accessi e delle uscite del quartiere, portandoli da 17 a 8 unità. Saranno percorribili solo via Vanchiglia, via Napione, via Guastalla e via Rossini. Tutte queste diventeranno Zone 30, mentre le vie interne saranno caratterizzate da un limite massimo di 20 km orari. Saranno inoltre realizzate aree pedonali in largo Montebello e nella parte finale di via Sant’Ottavio. Saranno dunque riprodotte le condizioni delle Superilles di Barcellona, che presentano un miglior flusso di pedoni e auto a seconda che ci si trovi nelle vie principali o nelle vie interne.

 

Il progetto avrà un costo di 330mila euro. Ben 200mila euro saranno reperiti mediante il PON Metro 2014-2020: il denaro consentirà di aprire i cantieri e avviare i lavori. L’obiettivo del Comune di Torino è quello di aprire il bando di assegnazione delle operazioni entro la fine di quest’anno, mentre le opere dovranno partire entro i primi mesi del 2019.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here