Home Articoli HP A San Salvario gli elettrodomestici si rianimano: da poco inaugurato il nuovo...

A San Salvario gli elettrodomestici si rianimano: da poco inaugurato il nuovo negozio “Rigeneration”

2486
SHARE

A San Salvario gli elettrodomestici si rianimano: da poco inaugurato il nuovo negozio “Rigeneration” di Astelav

 

Appena inaugurato il nuovo negozio “Rigeneration“.

L’azienda Astelav di Vinovo, in provincia di Torino, si è distinta nella realizzazione del suo nuovo progetto: riparare gli elettrodomestici in disuso per poi rivenderli. Il nuovo negozio “Rigeneration” ha proprio questo scopo. Si tratta di un programma di economia sociale e sostenibile proposto da Astelav insieme al Sermig dell’attivista e scrittore italiano Ernesto Olivero. È il secondo esercizio di Astelav. Il nuovo negozio “Rigeneration”, infatti, fa seguito a quello di lavatrici rigenerate situato a Porta Palazzo.

Un progetto di economia sostenibile, ma non solo

L’inaugurazione del locale è avvenuta accanto all’oratorio salesiano della parrocchia Santi Pietro e Paolo Apostoli, in via Saluzzo 39. Il responsabile del marketing Ernesto Bertolino ha aggiunto che, proprio all’interno degli edifici della parrocchia, sarà presto attivo il Rigeneration Lab. Un laboratorio che organizza percorsi formativi di 100 ore per imparare a riparare gli elettrodomestici. Sono già iscritti 8 ragazzi provenienti da paesi differenti e che hanno raggiunto l’Italia con i barconi. Oltre ad essere un progetto di economia sostenibile, quindi, incarna pienamente i principi di solidarietà e condivisione propri del Sermig. Solidarietà che si esplica anche in un’altra forma. Astelav è appunto una delle due aziende, insieme alla Venture Productions, che impiegherà 40 dipendenti dell’Embraco a Riva di Chieri.

 

Manca solo più l’autorizzazione per poter lavorare su frigoriferi e una maggiore quantità di lavastoviglie e lavatrici, come fa sapere Bertolino. Nell’attesa, il laboratorio sarà visitato da una delegazione di Legambiente, guidata dal presidente nazionale Stefano Ciafani.

(Articolo di Andrea Mistretta)

(Foto tratta da Sermig.org)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here