Home Articoli HP Bomba a Lingotto, a Torino ci si prepara all’evacuazione: domenica chiusi provvisoriamente...

Bomba a Lingotto, a Torino ci si prepara all’evacuazione: domenica chiusi provvisoriamente Lingotto ed Eataly

10376
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Bomba a Lingotto, a Torino ci si prepara all’evacuazione: domenica potrebbero restare chiusi provvisoriamente Lingotto ed Eataly

 

Lo spostamento della bomba a Lingotto, a Torino, sarà affrontato con la massima cautela.

 

Le misure di sicurezza adottate porteranno all’estrazione e al trasferimento dell’ordigno rinvenuto in via Nizza 240, a due passi dal Centro Polifunzionale Lingotto. La bomba, di fabbricazione statunitense, ha dimensioni davvero impressionati: misura un peso di ben 500 libbre e contiene qualcosa come 130 kg di esplosivo. Può provocare effetti sull’ambiente circostante fino a 2 km di distanza.

 

Un ritrovamento, questo, che ha fatto scattare l’allarme nei giorni scorsi, visto che, durante la Seconda Guerra Mondiale, gli Alleati bombardato la zona lasciando partire numerosi ordigni. Una prova di questo disagio è data dalle operazioni di smantellamento delle bombe ritrovate negli anni precedenti proprio in zona Lingotto (corso Spezia) e a Santa Rita. Senza contare che alcuni esplosivi potrebbero essere rimasti ancora nel terreno, senza essere effettivamente esplosi.

 

Dopo l’intervento della Sos Diving Team, che ha analizzato la situazione grazie ai suoi tecnici e a dei sofisticati macchinari, è stato disposto lo spostamento e il disinnesco della bomba. Le forze dell’ordine hanno transennato l’area, che è stata poi posta sotto sorveglianza dagli incaricati. In seguito si è parlato della possibilità di richiedere l’evacuazione della zona.

Correlato:  Il tesoro nascosto di Parco Rignon a Torino, Villa Amoretti

 

Le operazioni, che dovrebbero coinvolgere in totale circa mille persone, si potrebbero domenica 27 maggio. Tra le ore 09:30 e le 15:30 avverrà il trasferimento della bomba, che verrà disinnescata in una località non ancora definita. Ovviamente, e solo in via del tutto provvisoria, Eataly e il Lingotto resteranno chiusi.

 

Anche se manca ancora la conferma finale e ufficiale, al momento sembra questo lo scenario più attendibile sullo sviluppo di questa vicenda. Seguono aggiornamenti, per sapere con sicurezza cosa accadrà domenica.



Commenti

SHARE