Home Articoli HP Sanità, eseguito su un paziente sveglio un trapianto di reni all’ospedale Molinette

Sanità, eseguito su un paziente sveglio un trapianto di reni all’ospedale Molinette

1165
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

Sanità, è stato eseguito con successo su un paziente sveglio un trapianto di reni all’ospedale Molinette: necessarie circa cinque ore per la buona riuscita dell’operazione

 

Ancora un primato per la sanità torinese: è stato eseguito su un paziente sveglio un trapianto di reni all’ospedale Molinette.

 

Un intervento portato avanti con successo e modalità anomale, su un uomo di 40 anni. Il paziente, che soffriva della Sindrome di Prune-Belly, è stato soggetto a un’operazione della durata di circa cinque ore, dopo aver ricevuto un’anestesia combinata peridurale e spinale.

 

Le difficoltà dell’operazione sono sorte proprio a causa della rarissima patologia in questione. La Sindrome di Prune-Belly, infatti,  presenta sintomi ed effetti terribili come l’assenza dei muscoli addominali, alcune anomalie delle vie urinarie, l’ipotonia vescicale, megauretere, il criptorchidismo o l’agenesia testicolare, l’ipertensione arteriosa e molto altro. Proprio le particolari caratteristiche della colonna vertebrale e della zona addominale hanno reso molto più complicate le operazioni, viste le condizioni in cui l’uomo versava.

 

Nonostante ciò, grazie alla sopracitata anestesia e alla grande capacità dei team di esperti e operatori che si sono dedicati a questo intervento, tutto è andato per il verso giusto. Un metodo di successo che potrà essere riproposto eventualmente in altri casi simili.



Commenti

Correlato:  Voli Torino - Cardiff, pubblicati i primi orari per la finale di Champions
SHARE