Home Articoli HP Torino festeggia 13 anni di gemellaggio con Nagoya

Torino festeggia 13 anni di gemellaggio con Nagoya

337
SHARE

L’11 maggio 2005 Torino istruiva il gemellaggio con Nagoya, città del Giappone

L’11 maggio 2005 la passata Giunta Chiamparino approvava il gemellaggio tra Torino e Nagoya, centro manifatturiero e marittimo del Giappone.
A partire dal 26 maggio, è stata organizzata una Missione diplomatica in Giappone a cui ha partecipato una delegazione di esperti torinese, guidata dal Sindaco Chiamparino.
La Cerimonia per la firma dell’atto si è tenuta il 27 maggio, a cui è seguito il Sasashima Satellite Site, un Festival organizzato per festeggiare le Città Gemellate.
La Missione a Nagoya si è conclusa il 31 maggio. Ad essa ne sono seguite altre 3, tra il 2012 e il 2014, come dimostrazione del desiderio di rafforzare quei valori che furono all’origine dell’accordo di gemellaggio.
Il progetto tra Torino e Nagoya costituisce una tassello nelle relazioni internazionali della Città, attraverso la reciproca conoscenza di due tradizioni diverse. Attraverso la promozione di eventi internazionali e alcuni progetti tra le Università delle due città, Torino e Nagoya hanno avviato una stretta collaborazione.
É, però, sul piano economico-commerciale che le due città condividono maggiori interessi, in quanto grandi rappresentanti del settore automobilistico nazionale. Nagoya ospita, infatti, la sede della Toyota, della Mitsubishi e della Honda. Alcuni scambi tra i vertici dell’industria automobilistica dei rispettivi paesi sono stati, per questo, favoriti.
Il gemellaggio con Nagoya rappresenta solo uno dei numerosi accordi di partnership che Torino ha istituito con 44 diverse città, per accrescere la sua valenza sulla scena internazionale.
(Articolo di Martina Santi)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here