Home Articoli HP L’Istituto di Candiolo premiato come migliore struttura d’Italia per il suo sistema...

L’Istituto di Candiolo premiato come migliore struttura d’Italia per il suo sistema di innovazione digitale sanitaria per i pazienti

3221
SHARE

Ottime notizie per l’Istituto di Candiolo: la struttura è stata premiata dal Politecnico di Milano per l’efficienza del suo nuovo sistema di innovazione digitale sanitaria al servizio dei pazienti

 

L’Istituto di Candiolo si è affermato, nel corso degli ultimi anni, come una delle strutture d’eccellenza nell’ambito della lotta contro il cancro. Una solida e prestigiosa realtà, che è riconosciuta come tale sia a livello torinese, che a livello nazionale.

 

La struttura, che ha avuto modo di togliersi numerose soddisfazioni con numerosi riconoscimenti, è riuscita a conquistare un altro importante premio. Il Politecnico di Milano, infatti, ha assegnato all’Istituto il premio di migliore struttura ospedaliera d’Italia nel campo dell’innovazione digitale sanitaria a servizio dei pazienti.

 

Si tratta di una speciale onorificenza, che viene conferita da una giuria di esperti della School of Management del Politecnico di Milano nell’ambito dell’assegnazione del Premio Innovazione Digitale in Sanità.

 

Un successo dovuto all’utilizzo e allo sviluppo (in collaborazione con Artexe) di un sistema di Customer Flow Management. Quest’ultimo si basa, nello specifico, sull’uso di un totem, che eroga ai pazienti un primo ticket con codice di chiamata allo sportello di accettazione amministrativa. Dopo il controllo e la verifica del percorso oncologico da seguire, il paziente riesce a sapere la quantità delle fasi di cura e in cosa consistono.

 

Uno strumento di grandissima utilità, che permette di migliorare sensibilmente la gestione dei pazienti che fruiscono dei percorsi di cura legati al Day Hospital Oncologico. Grazie a questo sistema, infatti, è possibile ottimizzare i tempi di smaltimento dei pazienti, che possono ricevere assistenza.

 

Una novità fondamentale, che agevola le cure di circa 100 pazienti al giorno e che aiuterà molti altri bisognosi con mezzi sempre più sofisticati.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here