Home Articoli HP Visitare Torino in due giorni? Ecco cosa vedere e fare!

Visitare Torino in due giorni? Ecco cosa vedere e fare!

668
SHARE
Visitare Torino in due giorni? Ecco cosa vedere e fare!
Visitare Torino in due giorni? Ecco cosa vedere e fare!

Avete in programma di visitare Torino in due giorni? Con i nostri consigli vedrete tutto ciò che di più bello può offrirvi la città.

Quali sono le attrazioni da non perdere? Cosa vedere? Cosa fare? Dove andare? Ecco una miniguida per visitare Torino in due giorni.

 – Giorno 1-

Mattino

Una colazione sostanziosa è quello che fa per voi per iniziare al meglio la giornata quindi dirigetevi vero la Cioccolateria Guido Gobino in via Lagrange 1. Aperto dal 1980, è una delle cioccolaterie storiche di Torino. Se volete fare acquisti golosi, vi consiglio di comprarli al mattino perché durante il giorno questo luogo è zeppo di persone! Dopo una dolce colazione, soprattutto energetica, si parte alla volta del Museo Egizio. Qui si trovano il più gran numero di reperti al mondo dopo quello de Il Cairo. Il museo si trova in Via Accademia delle Scienze 6.

Pomeriggio

Che veniate d’estate, autunno, inverno o primavera, una passeggiata per le piazza è obbligatoria. Piazza Carignano, Piazza Castello, Piazza San Carlo, Piazza Vittorio… Non vorrete poi perdervi tutti i negozi, vero? Quindi vi consiglio di fare un giro anche su Via LagrangeVia Roma, Via Garibaldi e Via Po. Appassionati di fotografia o semplicemente amanti dei luoghi da cui la vista è spettacolare? Proseguite verso la Chiesa della Gran Madre e poi salite al Monte dei Cappuccini: non ve ne pentirete.

-Giorno 2-

Mattino

Vi siete ripresi dal tour de force del primo giorno? Bene perché oggi vi aspettano altri giri! Innanzitutto immancabile la colazione al Caffè al Bicerin in Piazza della Consolata 5. Gustatevi il Bicerin, la bevanda calda tipica piemontese, natia di questo caffè storico (del 1793). Uscendo dal Bicerin potete andare verso il Santuario della Consolata, misto di architettura barocca, neoclassica e romanica da non perdere!

Da piazza della Consolata dirigetevi in via XX Settembre per ammirare lo splendido Duomo. Si tratta dell’unica chiesa in stile rinascimentale di Torino dove è inoltre custodita la Sacra Sindone. Una mattinata piena quella torinese: direi di concluderla con la visita al Museo Nazionale del Cinema, in Via Montebello. Questo è l’unico museo in Italia dedicato alla settima arte ed è all’interno della Mole Antonelliana, simbolo del capoluogo piemontese. La salita con l’ascensore panoramico dovete farla assolutamente!

Pomeriggio

Se passate da Torino in inverno potreste incappare nel tempo freddo, piovoso e umido quindi vi consigliamo di fare un giro al Museo del Risorgimento in Piazza Carignano. Se il tempo permette, che sia caldo o freddo, andate al Parco del Valentino, muniti di una bella coperta, cestino da picnic e buona musica! Questo è il cuore verde di Torino! Qui potrete trovare lo splendido Giardino Roccioso, il Borgo Medievale, la Fontana dei Dodici Mesi e il Castello del Valentino, una delle residenze sabaude del Piemonte.

Per salutare al meglio Torino, fate un buon apericena in zona San Salvario che è vicinissima al Parco del Valentino.

Speriamo di aver fatto cosa gradita regalandovi questa piccola guida, fateci sapere cosa ne pensate!

Carmen Terrazzino

(credit foto: zonzofox)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here