Home Articoli HP La navigazione turistica sul Po riprenderà, ma non ci saranno più i...

La navigazione turistica sul Po riprenderà, ma non ci saranno più i battelli Valentino e Valentina

2215
SHARE
Tempo di lettura: 1 minuto

La navigazione turistica sul Po riprenderà, ma non ci saranno più i battelli Valentino e Valentina: saranno sostituiti da imbarcazioni a motore elettrico

 

I battelli Valentino e Valentina sembrano destinati a diventare solo un lontano ricordo nella mente dei torinesi e dei turisti.

 

Il Comune di Torino e il Gruppo Torinese Trasporti, infatti, hanno reso nota la propria volontà di riprendere la navigazione turistica sul Po, ma solo ad alcune precise condizioni. Innanzitutto, occorrerà redigere un nuovo regolamento sull’utilizzo del fiume, poiché manca un documento in grado di regolare con disposizioni definite questa pratica. Inoltre, bisognerà attendere tempistiche adeguate, per dare modo a Gtt di riorganizzare il servizio.

 

Infine, sarà una questione importantissima anche la necessità di sostituire i mezzi necessari per erogare il servizio ai turisti. Per la navigazione non ci si affiderà più ai vecchi battelli Valentino e Valentina, che saranno sostituiti da imbarcazioni a motore elettrico e di dimensioni più piccole. Queste ultime potrebbero essere realizzate in collaborazione con Iren.

 

Nulla da fare, dunque, per i vecchi battelli, tanto cari agli utenti e che versano in pessime condizioni da ormai un anno e mezzo. L’alluvione dell’autunno 2016 ha provocato a entrambi i mezzi danni troppo gravi, che richiedono tempistiche e costi di riparazione molto elevati.

(Foto tratta da Guidasposi)

Correlato:  Caselle, EasyJet lancia il nuovo volo Torino-Napoli a partire da settembre 2018


Commenti