Home Articoli HP Posata la prima pietra del Retail Park di Mondojuve: il supermercato più...

Posata la prima pietra del Retail Park di Mondojuve: il supermercato più grande del Piemonte sarà pronto entro il 2021

2054
SHARE
Posata la prima pietra del Retail Park di Mondojuve: il supermercato più grande del Piemonte sarà pronto entro il 2021
Posata la prima pietra del Retail Park di Mondojuve: il supermercato più grande del Piemonte sarà pronto entro il 2021
Tempo di lettura: 1 minuto

Posata la prima pietra del Retail Park di Mondojuve: i cinque lotti del supermercato più grande del Piemonte sarà pronto entro il 2021

 

La prima pietra del Retail Park di Mondojuve è stata ufficialmente posata. A breve partiranno i lavori per la realizzazione di quello che è destinato a diventare il centro commerciale più grande di tutto il Piemonte.

 

Una struttura tanto grande quanto moderna, che sarà composta da cinque blocchi e che occuperà una superficie di 80mila metri quadri. Saranno realizzati inizialmente, nel Comune di Vinovo, due edifici, che saranno poi inaugurati l’anno prossimo, verosimilmente nella stagione primaverile. Nel 2020, invece, vedranno la luce altre due grandi strutture. Infine, un ultimo blocco sarà inaugurato nel 2021. Questo sarà dedicato all’intrattenimento e sarà di proprietà della Juventus.

 

Il secondo lotto, che occuperà in totale 30mila metri quadri, ospiterà tantissimi negozi. Apriranno grandi marchi come Conbipel, Ishué, Scarpe e Scarpe, maxi Zoo, SportLand e altre catene. Pertanto, saranno disponibili ben 3mila nuovi posti di lavoro, tra coloro che troveranno impiego nella costruzione delle strutture e chi lavorerà nei locali.

 

Occorre inoltre ricordare che il Retail Park di Mondojuve conserverà un’anima green. Sarà infatti realizzato un enorme polmone verde da due ettari, con spazi e aree appositamente costruite per rispettare i propositi di eco-sostenibilità preventivati. Il tutto si aggiungerà ai già presenti impianti tecnologici, che sono provvisti di sistemi di recupero energia, di produzione di energia pulita e di controllo dell’energia consumata. Insomma, un vero e proprio gioiello di modernità e tecnologia.

Correlato:  In arrivo 400 nuovi alberi a Torino: la città si colora grazie a un grande investimento del Comune

 

Un progetto ambizioso, che andrà a integrarsi con il neonato Shopping Center. Un’altra realtà da poco avviata, che però ha già mostrato di poter ottenere risultati ampiamente al di sopra delle aspettative.



Commenti

SHARE