Home Articoli HP Torino, in arrivo nuovi locali vicino alla Gran Madre: in arrivo negozi...

Torino, in arrivo nuovi locali vicino alla Gran Madre: in arrivo negozi di enogastronomia e cocktail bar

2437
SHARE
Torino, in arrivo nuovi locali vicino alla Gran Madre: in arrivo negozi di enogastronomia e cocktail bar
Torino, in arrivo nuovi locali vicino alla Gran Madre: in arrivo negozi di enogastronomia e cocktail bar
Tempo di lettura: 1 minuto

Torino, in arrivo nuovi locali vicino alla Gran Madre: apriranno negozi di enogastronomia e cocktail bar, che si aggiungeranno ai ristoranti e ai bistrot da poco avviati

 

A Torino stanno per aprire nuovi locali vicino alla Gran Madre.

 

Nei pressi di una delle chiese più importanti della città stanno avvenendo numerosi cambiamenti, almeno dal punto di vista commerciale. Qui, le piccole botteghe che caratterizzavano le vie circostanti hanno gradualmente abbandonato la zona. Al loro posto sono arrivate attività di grande prestigio, come il bistrot dello chef Cannavacciuolo, il crudista l’Orto già Salsamentario, la pescheria Papo e, prossimamente, Gerla 1927. Quest’ultima, come anticipato in passato, andrà ad occupare i locali dell’ex cremeria Chantilly.

 

A breve, inoltre, dovrebbero aprire i battenti nell’area anche Gelateria Artigianale Torino, la polpetteria Bolpetta, un cocktail bar (che andrà a rimpiazzare una camiceria) e un altro ristorante, che sostituirà l’ex panetteria.

Una trasformazione radicale, quella della zona Borgo Po, che si sta sempre più immedesimando nel ruolo di punto di riferimento della movida torinese. Un cambiamento netto, certificato dall’arrivo di locali dedicati al cibo e alla somministrazione di alcolici.

 

Un’evoluzione che sta coinvolgendo anche via Monferrato, che sta attraversando una fase di ammodernamento, attraverso la pedonalizzazione. Le operazioni, che proseguono da diversi mesi, non sono ancora state completate, e hanno fatto infuriare i commercianti per i ritardi. Ritardi che impongono la presenza dei cantieri che, purtroppo, diminuiscono vistosamente il passaggio dei clienti e, di conseguenza, il volume degli affari.

Correlato:  Accordo tra State Grid e Politecnico, a Torino si progetta l'internet dell'energia

 

Una situazione, quella presentata da residenti e commercianti tradizionali, che pare presentare più ombre che lui. Le novità di questo ultimo periodo mettono in discussione la tranquillità che sempre caratterizzato un quartiere tranquillo, elegante e costellato di residenze prestigiose.  Solo in futuro, però, si potrà dare un giudizio su questa ondata di modernità.



Commenti